Seconda Categoria

USD Pralormo - ASD Nichelino Hesperia 0 - 1 (Campionato !° Categoria)

Pralormo  07/10/2018

Giornata autunnale, campo in buone condizioni, ci sono tutte le condizioni per riscattare le recenti sfortunate esibizioni, avversario di giornata il Nichelino Hesperia

 

Il Pralormo parte forte ed al primo minuto Rumiato è subito pericoloso con un colpo di testa che sfiora il palo esterno, Nichelino replica immediatamente con un lancio calibrato per Sartorello A. che svirgola da ottima posizione.

La partita è combattuta ma le occasioni vere sono rare, all'11' Di Gregorio F. ci prova dal limite ma il suo tiro viene parato facilmente da De Rosa, stessa sorte al 17' quando il tiro di Lolli viene controllato da Gandolfo.

Il pericolo  per la porta del pralormo arriva al 18' quando Gandolfo non trattiene il primo tiro e si deve superare sulla ribattuta per rimediare l'errore.

Il Nichelino ci prova anche dalla distanza, siamo al 21' e la palla sfiora il palo ; il Pralormo subisce la pressione degli avversari, anche se è bravo a ripartire in contropiede ed in un paio di occasioni manca solo la precisione dell'ultimo passaggio.

Al 38' bella azione dei pralormesi conclusa con un bel cross da Di Gregorio F., peccato che sul più bello due giocatori del Pralormo si ostacolino sul più bello.

Il secondo tempo inizia con un calcio di punizione per parte, al 1' ci prova Puledda, Gandolfo blocca senza problemi: al 4' Rumiato invece tira altissimo sulla traversa.

Al 6' Di Gregorio F. si accentra e tenta il tiro, De Rosa para senza difficoltà, il fortino pralormese sembra cedere sotto la pressione del Nichelino, al 10' Sartorello K. tenta la fortuna da lontano ma la palla sfiora il palo, anche Martin ci prova da ottima posizione ma il tiro è alto sulla traversa.

Proprio nel momento più difficile il Pralormo ha a disposizione due palle gol incredibili che però non vengono sfruttate : al 17' Nano di testa chiama alla difficile parata De Rosa, sulla ribattuta si avventa Bosco F. che ribadisce in rete ma De Rosa con un intervento prodigioso devia in angolo.

Un minuto dopo occasione ancora più ghiotta sui piedi di Di Gregorio F., solo di fronte al portiere, tira sul palo, sulla ribattuta arriva ancora Bosco che segna ma questa volta  l'arbitro annulla per fuorigioco.

Il Pralormo vive il suo momento migliore, Rumiato al 22' si getta in fuga verso la porta, Polidoro , ultimo uomo salva in scivolata.

Al 23' Di Gregorio A. tira da fuori area ma la palla sorvola la traversa, il Nichelino replica con Lolli ma Gandolfo si produce in una bella parata.

Al 27' il Pralormo ancora in gol con Rumiato ma anche questa volta la marcatura viene annullata per fuorigioco.

Rumiato è il più pericoloso tra i pralormesi ed al 29' un suo bel tiro si perde sull'esterno della rete.

Incredibilmente il Nichelino passa in vantaggio, siamo al 32' quando una palla alta viene colpita quasi di nuca da Sartorello A, il pallonetto che ne esce pesca a metà strada Gandolfo diventando una palla beffarda che entra sotto la traversa, il gol spegne il Pralormo che non ha più la forza di rendersi pericoloso, anzi è il Nichelino a sfiorare il raddoppio, Aimo è bravo al 39' a salvare da ultimo uomo e Gandolfo al 44' replica ottimamente ad un tiro del solito Sartorello.

Al 90' Abbondanza cerca il gol con un colpo di tacco, ottima l'idea ma la palla esce di molto a lato.

Il triplice fischio finale lascia nello sconforto il Pralormo.

La squadra di Marocco dal punto di vista del gioco esce sconfitta anche se nel secondo tempo le occasioni per passare in vantaggio ci sono state, bastava sfruttarle, è mancata quel pizzico di cattiveria e fortuna.

Da segnalare come la squadra si sia spenta al momento della rete degli avversari, la rassegnazione è il nostro più pericoloso nemico in questo difficile campionato.

Forza Bisonti !!!

 

 

USD Pralormo: Gandolfo, Abbondanza, Dellaferrera, Orrù, Di Gregorio A., Rey, Aimo, Bosco F. ( D'Angelo dal 75' ), Rumiato, Di Gregorio F. (Chiesa dall' 87'), Nano ( Dumbya dall' 89'; A disposizione: Osella,  Ninni, Marzullo, Visca, Bosco A. . Allenatore: Marco Marocco.

ASD Nichelino Hesperia : De Rosa, Marra (Puledda dal 46'), Lolli, Dartorello K., Salasso ( La Rocca dal 68'), Polidoro, Sartorello A., Vailatti, Martin ( Bevilacqua dal 83'), Zurlo (Pannunzio dal 73'), Cadili.

; A disposizione :Odetto, De Marco, Lala. Allenatore : Grieco Michele.

 Marcatore :  Sartorello A. (NH)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

USD Pralormo - Romtime 2 - 3 (Campionato calcio CSI Eccellenza)

Pralormo   06/10/2018

Dopo la non brillante prestazione di sabato scorso il Pralormo cerca il riscatto sul campo di casa, nuovo campionato e difficoltà aumentate, a questo si aggiunge una rosa falcidiata dalle assenze, tanto da costringere Mister Cavallaro a disputare l'intero incontro.

Primo tempo che si chiude sullo 0 a 0 solo grazie alle parate di Casetta , nel secondo tempo il Pralormo cresce ma subisce il vantaggio degli ospiti, Loi pareggia con un gol bellissimo e le squadre sembrano avviate verso il pareggio quando l'arbitro inverte clamorosamente una rimessa laterale, sulla quale l'attaccante dei Romtime compie un miracolo mandando la palla sotto la traversa.....attimi di tensione e colpevole distrazione che costa anche il terzo gol.

Nel recupero la rete di Cavallaro su rigore illude i pralormesi ma ormai è troppo tardi.

Gabry Casetta : primo tempo da protagonista, compie dei miracoli, nel secondo tempo torna sulla terra ed è semplicemente bravo, si fa cogliere fuori tempo sul primo gol mentre nulla può sulle altre segnature.

Luca Vigo : primo tempo più che sufficiente nel secondo va in bambola offrendo il fianco al nemico, mi sa che non sono le scarpe.

Accossato : inizia titubante per poi crescere col tempo , uno dei migliori dietro.

Tonin Fabio : decisamente meglio di sabato scorso, torna a colpire la palla con ogni parte del corpo, uno dei pochi a vincere i contrasti aerei con gli avversari, tenta qualche uscita palla al piede mettendo a repentaglio la salute del mister.

De Maio Francesco : esordio con prestazione super, nel primo tempo con Casetta regge quasi per intero il peso della squadra, cala nel secondo tempo ma non cede di un millimetro, acquisto sontuoso.

Balsamo Cesare : E' fuori condizione e si vede, nonostante questo riesce a dare qualità e quantità, subisce un numero spropositato di falli dando respiro ai compagni.

Radicchio Daniele : tanta quantità in mezzo al campo, lotta fino alla fine un esempio per tutti

Ronco Davide : vale quanto scritto per Radicchio, un pò spaesato in mezzo al campo, meglio sulla fascia.

Favaretto Andrea : gioca con un ginocchio malandato ma soffre in silenzio ( per una volta ), encomiabile, ha la palla buona sui piedi per segnare ma la spreca cercando di spaccare la rete, comunque buona prestazione.

Cavallaro Alessandro : quando riceve la palla incanta ....quando la deve cercare soffre. Segna il rigore con una sicurezza disarmante e cerca di spronare i compagni per tutta la durata della partita. Rischia di perdere una gamba con una svirgolata da ottima posizione....peccato.

Loi Federico : Il più pericoloso, segna un gol spettacolare ma avrebbe potuto fare e dare di più , comunque buona partita.

Frigerio Andrea : per fortuna i suoi ragazzi della juniores ( ancora vincenti ) non lo vedono giocare...l'onore è salvo, a parte gli scherzi entra e da una mano al centrocampo.

NE = Ferrari, Manzin, Moresco, Viti, Bertolino.

Leggi tutto...

ACD Pro Polonghera - USD Pralormo 3 - 2 (Campionato 1° Categoria)

Polonghera  29/09/2018

Quarta giornata di campionato, il Pralormo rende visita al Pro Polonghera, campo in perfette condizioni e giornata praticamente estiva.

Un Pralormo ancora incerottato e privo di numerosi giocatori si schiera a centrocampo per i saluti e fin da subito si nota una notevole differenza tra le due squadre : il Pralormo più leggero e scattante ed un Polonghera decisamente più prestante fisicamente..

L'inizio è tutto del Pro Polonghera, al 3' ci prova  Baqili di testa ma il suo tiro è fuori dallo specchio della porta, al 7' è la volta di Ruatta ma Gandolfo controlla comodamente.

La prima replica del Pralormo arriva al 13' , il calcio di punizione di Di Gregorio F. è per Bosco F. che però tira altissimo.

Il Pralormo inizia a manovrare con più precisione rendendo più equilibrata la partita, al 14' Di Gregorio F. con un passaggio filtrante pesca Nano tutto solo , pochi metri di corsa e tiro sull'uscita di Ferrero, la palla sfiora il palo uscendo a lato, gol sbagliato gol subito è una vecchia legge del calcio ed infatti al 15' il Pro Polonghera passa in vantaggio, tiro di Baruzzo che Gandolfo sembra poter controllare la palla invece viene ribattuta in centro area ed Ambrogio ribadisce in rete.

Al 17' ancora Gandolfo protagonista, questa volta in positivo, sua una bella uscita sui piedi di Caffaro lanciato a rete .

Il Pralormo a poco a poco riprende a fare gioco e si rende ancora pericoloso con Nano al 28', la sua girata, da ottima posizione è purtroppo imprecisa.

Anche il Pro Polonghera si procura una limpida occasione da gol, siamo al 34' e su bella azione in contropiede Caffaro crossa per Ambrogio che questa volta colpisce male mandando la palla fuori di poco.

La partita adesso si svolge su ritmi molto alti, il Pralormo manovra meglio ma arriva raramente al tiro mentre il Pro Polonghera si appoggia, con lanci lunghi, alle punte dotate di fisico superiore ai difensori pralormesi.

Al 39' Di Gregorio ci prova da calcio da fermo, il suo tiro viene parato con sicurezza da Ferrero, al 41' il solito Ambrogio, tutto solo in area , colpisce di testa mandando la palla fuori, negli ultimi minuti il forcing dei pralormesi porta prima Orrù al tiro da ottima posizione ma la palla viene contrastata e poi al pareggio, siamo al 44', bel lancio di Aimo per Rumiato che supera in dribbling Baqili per poi scaricare in rete con un tiro preciso e potente.

Il primo tempo finisce con il risultato di 1 a 1.

 

L'avvio del secondo tempo è tutto a favore del Pralormo, manovre rapide ed efficaci portano però solo un tiro, quello di Di Gregorio F. al 4', Ferrero si produce in una bella parata.

Il Pro Polonghera replica con Baruzzo al 9', tiro fuori e soprattutto con Caffaro al 10', quando una sua deviazione colpisce la base del palo.

Il Pralormo impone il suo gioco ed arriva al tiro con Di Gregorio per due volte nel giro di un minuto, in entrambe le occasioni Ferrero controlla facilmente.

Al 20' bella azione del Pralormo, lancio millimetrico di Nano per Di Gregorio F. che entra in area e viene atterrato da Baqili, rigore ineccepibile che lo stesso Di Gregorio trasforma con un tiro preciso.

Il gol sveglia il Polonghera che prende il comando del gioco, il pareggio è nell'aria ed arriva al 28' con Ruatta abile a colpire di testa su calcio d'angolo.

Il Pralormo rischia ancora al 28' quando Gandolfo non trattiene un tiro ma questa volta viene graziato.

Al 30' il gol vittoria, calcio di punizione molto generoso, quasi un corner corto e Caffaro questa volta non sbaglia segnando di testa.

La reazione del Pralormo non arriva ed è ancora il Polonghera a sfiorare il gol al 34' con Baruzzo, tiro fuori e con il solito Caffaro al 36', anche lui con un tiro fuori di pochissimo.

Partita finita ed i tre punti vanno al Pro Polonghera.

Partita strana in cui il Pralormo dopo il vantaggio non è stato in grado di opporre la giusta resistenza allo strapotere fisico dgli attaccanti in maglia rossa, invece di recuperare giocatori continuiamo a perderne, oggi si è infortunato anche Ferrari autore di una partita fino a quel momento più che dignitosa, auguri per una pronta guarigione ma si teme una sosta abbastanza lunga.

Cosa dire .....attendiamo tempi migliori, domenica prossima partita importante contro il Nichelino Hesperia, tra le mura amiche, confidiamo nel pronto riscatto.

 

FORZA BISONTI !!!!

 

USD Pralormo: Gandolfo, Dellaferrera, Ferrari (Bosco A. dal 58''), Abbondanza, Bosco F., Di Gregorio A., Aimo, Orrù (Dumbya dal 80'), Rumiato, Nano (Marzullo dal 85'), Di Gregorio F., Rumiato , Bosco F., Visca (Dumbya dal 60') ; A disposizione: Osella, Visca, Ninni. Allenatore: Marco Marocco.

ACD Pro Polonghera  : Ferrero, Baqili (Lagzins dal 68'), Mengozzi, Caffaro F., Rolfo, Moretto, Baruzzo, Ruatta, Caffaro G., Ambrogio, Cappa. ; A disposizione : Vendramini, Oberhon, Titone, Bertone . Allenatore : Prochietto Elia.

 Marcatori : Rumiato  (P), Di Gregorio Fabio (P)

                       Ambrogio (PP), Ruatta (PP), Caffaro Gianluca (PP).

 Per vedere le foto di Romano : https://www.facebook.com/media/set/?set=a.2132504316991825&type=1&l=b29443c430

 

 

 

 

 

 

 

 

 

USD Pralormo - ASD San Secondo 2 - 4 (Campionato !° Categoria)

Pralormo  23/09/2018

Giornata estiva, cambo in buone condizioni e discreta presenza sugli spalti, i ragazzi del Pralormo sono chiamati ad un riscatto dopo la mediocre prestazione di domenica scorsa.

Mister Marocco è costretto a fare i salti mortali per mettere in campo una formazione competitiva, troppe le assenze, oggi tocchiamo il record di 11.

Il Pralormo è concentrato e la partenza è di marca azzurra, al 5' la prima azione veramente pericolosa, dubbio intervento in area ai danni di Aimo ma l'arbitro non se la sente di fischiare il calcio di rigore, la pressione dei pralormesi è testimoniata dai tiri di Di Gregorio al 6' e dal colpo di testa di Bosco F. al 10'.

Il San Secondo è ben presente in partita ed al 16' Oreglia ci prova da calcio piazzato, Gandolfo controlla in tuffo.

Al 20' anche il Pralormo si rende pericoloso sugli sviluppi di un calcio di punizione, Bosco F. batte e Rumiato di testa manda a lato.

Il San Secondo passa in vantaggio, siamo al 27' sulla solita palla inattiva la difesa del Pralormo sembra poter controllare ed invece Visca cede alla tentazione di colpire in rete, il suo colpo di testa mette la palla là dove Gandolfo non può arrivare, il più classico degli autogol.

Il Pralormo di colpo perde tutte le certezze accumulate nella prima parte del primo tempo ed al 30' Giuffrida raddoppia sfruttando  un rapido contropiede con  i pralormesi che difendono male.

I ragazzi di Mister Marocco accusano il doppio colpo e rischiano di compromettere ulteriormente il risultato, Gandolfo e l'imprecisione al tiro impediscono a Godino e Giuffrida di chiudere definitivamente la partita.

Nel finale Visca cerca il gol, nella porta giusta, ma il suo tiro viene deviato in angolo.

Il secondo tempo inizia con un'occasionissima per il Pralormo, al 1' Visca viene letteralmente trovato da un bel lancio di Bosco F., stop di petto e tiro che sorvola di poco la traversa, gol mangiato e non sarà l'ultimo.

Al 4' il solito Bosco F. ci prova cercando di sfruttare un calcio di punizione ma il suo tiro è alto sulla traversa.

Il Pralormo continua a spingere con Nano ed una sua azione al 9' vede l'arbitro concedere il rigore per un fallo di mano , sul dischetto si presenta Rumiato che non sbaglia.

Passano 9' ed incredibilmente una palla arriva in centro area del Pralormo, difensori e portiere si guardano negli occhi ed è lesto Costantino a farla sua per il più facile dei gol, il Pralormo sprofonda ancora e rischia al 20' con Costantino che tira alto da ottima posizione.

Al 24' ennesima bella palla di Bosco F. per Dumbya che fa tutto bene meno il tiro, la palla sfila ancora alta sulla traversa, al 31' ennesima scossa nella partita, Nano parte sul filo del fuorigioco (ed anche un poco oltre) la sua percussione getta scompiglio nella difesa del San Secondo, il portiere sbaglia l'uscita e Nano dal limite deposita la palla in rete.

 Il San Secondo in affanno si difende concedendo poco al Pralormo, al 37' Rumiato ci prova ma il suo tiro è  fuori di poco e come spesso accade chi attacca concede il fianco ai contropiedi avversari, siamo al 43' e Piras mette a segno la rete del 4 a 2.

Il Pralormo attacca ancora e nei minuti di recupero Ferrari per due volte blocca gli attacchi avversari, Rumiato al 47' si rende protagonista di un controllo spettacolare mettendo poi la palla di pochissimo a lato.

Questo è l'ultimo brivido dell'incontro, l'arbitro con i tre fischi mette la parola fine a questa rocambolesca partita.

Il Pralormo perde per la prima volta sul terreno amico, le troppe assenze hanno influito ma il calcio è questo, resta di buono il carattere dimostrato, chi ha giocato ha dato il massimo anche se i tre punti vanno al giovanissimo e brillante San Secondo.

Speriamo che nella settimana si riesca a recuperare qualche giocatore in modo di poterci presentare domenica a Polonghera con una formazione più completa.

Da segnalare la prestazione di Nano, oggi un vero "gigante".

FORZA BISONTI !!!!

 

USD Pralormo: Gandolfo, Dellaferrera, Bosco A. (Ferrari dall'80'), Abbondanza, Serra (Orrù dal 32'), Nano, Aimo, Di Gregorio A., Rumiato , Bosco F., Visca (Dumbya dal 60') ; A disposizione: Osella, D'Angelo, Ninni, Marzullo. Allenatore: Marco Marocco.

ASD San Secondo : Bulfon, Hertson, Bertrand, Maio, Testa, Amatucci, Oreglia (Piras dal 70'), Sottile (Zanni dal 83'), Giuffrida (Costantino dal 53'), Godino, Bolla (Mainero dal 90') ; A disposizione : Godino G, Oneglio, Rodin, . Allenatore : Insana Massimo.

 Marcatori : Rumiato 2 (P), Nano (P)

                    Visca (aut.), Giuffrida (S), Costantino (S), Piras (S).