Prima Categoria

ACD Pro Polonghera - USD Pralormo 1 - 2 (Campionato 1°Categoria)

Polonghera 18/10/2020

Quarta giornata di campionato, Polonghera e Pralormo sono qui a giocarsi il vertice della classifica, siamo lontani anni luce dall'ultima partita proprio qui a Polonghera, entrambe le squadre lottavano per non retrocedere e solo la pausa legata all covid salvò entrambe le compagini da un fine campionato a dir poco stressante. Un pallido sole scalda finalmente anche gli spettatori, per la prima volta autorizzati a partecipare a questa giornata di sport.

La partita inizia con le due squadre contratte ed in controllo, il Polonghera attacca con più continuità e si rende pericoloso per la prima volta al 14', Gandolfo salva in uscita su Tosco.

La replica del Pralormo al 25' con un colpo di testa di capitan Rumiato, la conclusione sugli sviluppi di un calcio d'angolo è alta sulla traversa.

Al 27' bel cross di Caffaro che trova Baruzzo tutto solo, battuta al volo e palla che esce di poco a lato, il Polonghera pressa ed al 30' arriva il gol, Balan preso in mezzo tra due avversari tenta il recupero in scivolata, fallo da dietro e rigore che Lagzdins trasforma spiazzando Gandolfo.

Lo svantaggio costringe il Pralormo ad uscire dalla propria metà campo con più continuità e convinzione, finalmente arrivano le prime azioni pericolose per i bisontini, al 34' Artuso sfiora la palla di testa su bel cross di Balan, un minuto dopo ci prova D'Angelo con un tiro al volo da fuori area, la palla si perde lontano dallo specchio della porta, Il vero pericolo arriva però al 45' quando Gandolfo si oppone di piede a Lagzdins lanciato in posizione molto dubbia per un possibile fuorigioco.

Secondo tempo e già al 1' minuto Gandolfo si deve opporre ad una azione pericolosa del Polonghera, bella uscita alta che toglie la palla dalla testa di un avversario, sul cambio di fronte Casetta tira forte ma centrale, Ferrero si oppone come può ed Artuso è bravo e lesto nell'insaccare il gol del pareggio. La partita da calda diventa rovente, nel Pralormo entra Velardita a sottolineare la voglia di vincere ma è il Polonghera che ci prova con più insistenza, all'11' Calzolai da ultimo uomo salva quello che sembra un gol già fatto, la partita non diventa bella.... diventa una battaglia e le squadre oltre a voler vincere iniziano ad essere stanche allungandosi sempre di più.

Al 33' lancio profondo per Rumiato che addomestica la palla servendo a Velardita una palla su un vassoio d'argento, il nostro Gabriele non ci pensa due volte e scarica una bordata terrificante dai venti metri, la palla si accende di fuoco andando a terminare la propria corsa nella rete avversaria, splendida azione e gol che vale il vantaggio per i ragazzi di Mr Profeta. Nemmeno il tempo di esultare che l'arbitro punisce con il cartellino rosso un'entrata a gioco pericoloso di Velardita, da giallo.... o da rosso ....forse arancione, comunque rimaniamo in dieci.

Da modalità battaglia si passa alla modalità lotta corpo a corpo....i minuti passano lentissimi, si soffre ma non si molla, il fortino difeso da Calzolai e compagni regge e quando si apre qualche falla ci pensa Gandolfo, come al 42' quando compie il miracolo ribattendo di piede un tiro del solito Lagzdins....miracolo che ci porta al recupero ed al triplice fischio finale.

Tre punti importanti vinti su un campo tradizionalmente ostico e contro una squadra forte fisicamente e piena di stimoli. Una vittoria in sofferenza, di quelle che danno più piacere, una vittoria del gruppo, molto unito ed indomito. Ora testa bassa e più umili di prima, la nostra squadra ha ancora molto da soffrire ma oggi abbiamo la conferma che sa soffrire. 

Ci vediamo presto a Pralormo......speriamo.

FORZA BISONTI !!! 

 

USD Pralormo :

Gandolfo = costante per tutti i 90 minuti, sicuro ed essenziale per tutta la partita, bravo a mettere manone e piedoni su tutte le traiettorie.

Aimo = meglio in fase difensiva che offensiva, non arretra mai mettendo tanta legna in cascina.

Balan = causa il rigore ma non si tira mai indietro, utile quando c'è da mettere il fisico a disposizione della causa.

Casetta S. = argine a centro campo, solo un pestone ed i crampi lo fermano, un'altra partita su ottimi livelli, perno del centrocampo.  Zappino dal 75' = un rischio visto il recente infortunio, scommessa vinta, venti minuti di sostanza che danno fiducia per le prossime partite.

Dellaferrera = meglio nella difesa a quattro, litiga con il pallone ma anche con gli stinchi degli avversari, alla fine esce dal campo a testa alta.

Calzolai = partita mostruosa, salva il risultato in più occasioni, mille palloni presi di testa ed altri mille intercettati di piede..... un baluardo.

Bosco F. = parte malissimo con tocchi spesso fuori misura, un pò alla volta raccoglie i cocci mettendo insieme la solita onesta partita, vero regista.

Tallano = se c'è da lottare non si tira indietro, fin che ne ha.... ne ha, dove non arriva con il fisico arriva con l'immensa esperienza di cui dispone.  Velardita dal 53'  = il suo ingresso in campo regala emozioni contrastanti ai tifosi del Pralormo ed ai difensori del Polonghera, sigla un gol da ricordare a lungo ....od almeno fino al prossimo, da lui mai gol banali, espulso per la troppa generosità.

Artuso  = giovane ma già molto maturo, fortunato ma anche molto bravo a capitalizzare quell'unica palla che gli arriva sui piedi per il pareggio, per il resto della partita tante botte, prese e date, un grande innesto.

Rumiato = costante pericolo per la difesa del Polonghera, serve un'assist per Velardita che più bello non si può, aiuta molto nei minuti finali, capitano vero, un vero esempio in campo.

D'Angelo = diciamo che la mobilità non è il suo forte ma oggi è uno dei tanti che non molla mai, abile a gestire la palla ha il pregio di giocare sempre la palla dopo massimo due tocchi, la migliore partita dell'anno.

A Disposizione : Razzetti, Pecorai, Nano S., Dumbya, Artuso Al.

Allenatore : Profeta Aldo = condizionato dalle assenze e dalle debolezze che si porta avanti da tempo riesce a costruire una mentalità in grado di superare tutti gli ostacoli, in poche parole costruisce una squadra con una mentalità vincente, per la prima volta sotto di un gol i suoi ragazzi non cedono un millimetro e portano a casa un risultato d'oro.

A.C.D. Pro Polonghera : Ferrero, Moretto, Paulissch, Rolfo, Bertone, Tosco, Baruzzo (Mendola dal 63'), Ruatta, Caffaro (Gerbaudo dal 67'), Lagzdins, Sema (Rolfo L dal 58'). ; A disposizione : Grande, Correggia, issoglio, Cattepan, Mengozzi. Allenatore : Prochietto Elia.

 

 

 

 

USD Pralormo - Polisportiva Bruinese 2 - 1 (Campionato 1°Categoria)

Pralormo 11/10/2020

Il Pralormo reduce dalla bella vittoria della settimana scorsa a San Secondo, ospita la Polisportiva Bruinese, ancora ferma a zero punti, giornata stupenda, perfetta per una partrita di calcio.

I primi minuti vedono due squadre molto ben posizionate in campo, con le difese che hanno la meglio sugli attacchi, la prima occasione si tramuta subito in gol, siamo al 17', il Pralormo batte un calcio d'agolo, la palla subisce una prima deviazione che deposita il pallone sulla testa di Simone Casetta,bravo a mettere la palla dove il portiere non può arrivare.

Bruinese in affanno al 19', quando Velardita piazza un tiro molto morbido, Silot battuto ma la palla accarezza la parte superiore dell'incocio. Il Pralormo è in pieno controllo della partita e si rende ancora pericoloso al 33' con un bellissimo lancio di Aimo per il taglio di Velardita, Silot questa volta è molto abile nel chiudere lo specchio della porta al nostro Gabriele. negli ultimi minuti  il Pralormo tira i remi in barca ed al 44' rischia il pareggio, rimpalli in area pralormese liberano un uomo solo di fronte a Gandolfo, tiro rasoterra e paratona del nostro portierone che compie il miracolo.

Il secondo tempo vede la Bruinese all'attacco, il Pralormo non riesce ad uscire dalla propria area, ed i pericoli per Gandolfo cominciano ad arrivare....al 5', Polonio, da solo, mette fuori dallo specchio della porta.

All'11' ci prova Galanzino in acrobazia ma la palla è fuori di molto. Al 15' calcio di punizione per la Bruinese ed ennesimo pericolo in area pralormese, si soffre ma la difesa regge.

Bruinese sempre in pressione, al 25' tiro da lontano di Polonio ma Gandolfo controlla con facilità, ben più pericoloso Tonda al 37', Gandolfo anche questa volta si salva mettendo in angolo, un minuto dopo, bel lancio di De Stefano che mette un pallone delizioso sui piedi di Tonda, la palla termina la corsa di poco alta sulla traversa.

Il Pralormo barcolla ma non crolla, mancano pochi secondi alla fine e le emozioni fioccano, all'89 bel lancio di Calzolai, cross immediato con Livrieri che anticipa Rumiato per il più classico degli autogol, 2 a 0.....partita finita? Non ancora.....

In pieno recupero, al 91' lancio filtrante per Hountangni, in netta posizione di fuorigioco, l'arbitro non interviene e gol con Gandolfo in disperata uscita.

Gli ultimi minuti di recupero sono una sofferenza ma alla fine il triplice fischio arriva a premiare la partita di sacrificio del Pralormo.

 Pralormo bello per un terzo di partita e poi tanta sofferenza, tre punti importanti per proseguire con i giusti stimoli questo campionato appena iniziato, nella prima parte di gara abbiamo visto belle giocate dei nostri ragazzi poi si è lasciata troppa iniziativa all'avversario. Di sicuro abbiamo una squadra che lotta, soffre e spende tutte le energie per portare a casa il risultato......e non è poco.

Oggi sugli scudi Gandolfo per la prestazione esente da errori e condita con quell'intervento, nel primo tempo, che salva il risultato, con lui l'intera difesa, qualche imperfezione ma anche tanta voglia di difendere il risultato, nel complesso buona prova di tutti i giocatori.

La prossima partita, trasferta a Polonghera con scontro tra due squadre che hanno iniziato bene e si trovano nelle zone alte della classifica.

FORZA BISONTI !!! 

 

USD Pralormo : Gandolfo, Aimo, Balan, Casetta S., Dellaferrera, Calzolai, Bosco A,. Bosco F., Artuso An., Rumiato, Velardita (Dumbya al 90'); A Disposizione : Razzetti, Zappino, Tallano, Nano S., Orrù, Artuso Al., D'Angelo. Allenatore : Profeta Aldo.

Polisportiva Bruinese : Silot F., Silot M., Luongo (Ghizzoni dal 25'), Mascia, De Stefano, Galanzino, Intini, Samà (Ferraro dal 66'), Polonio (Livrieri dal 85'), Ievolella (Hountangni dal 55'), Tonda. ; A disposizione : Perotto, Ginosa M., Ginosa F.,  Allenatore : Massari Raffaele.

 

 

 

 

USD Pralormo - Piossasco 2 - 2 (Campionato 1°Categoria)

Pralormo 27/09/2020

Sette mesi sono passati dall'ultimo articolo, datato 16/2, tante cose sono successe e non tutte positive per il Pralormo, per il calcio , per il mondo tutto.

Ci ha lasciato Romano, storico dirigente dell'USD Pralormo e storico fotografo, autore di mille scatti che vedono per protagonisti i nostri ragazzi, da parte tutti noi ancora un saluto ed un ringraziamento.

Lo scorso campionato non ha visto la normale conclusione e tutte le società risentono delle criticità derivanti da questo momento.

In ogni angolo del globo tutte le attività vivono continui disagi comportanti da questa pandemia, proprio per questo, ogni piccola cosa, anche una partita su un campo di provincia, diventa un tentativo di ripartenza e di speranza, prudente, ma pur sempre un tentativo di ritorno alla normalità, la normalità sul lavoro, nella vita di tutti i giorni e la piccola normalità di trovarsi in 22 a correre dietro un pallone su un campo di calcio, proprio per questo diamo il benvenuto al Pralormo ed al Piossasco per la ripresa del campionato, che sia di buon auspicio per tutto e per tutti.

Prima giornata di campionato e tante novità, nessun spettatore, salvo i pochi dirigenti, campo in ottime condizioni e tempo ideale per una partita di pallone.

Pronti e via, al 3' il Pralormo imbastisce la prima azione pericoloso, Velardita fugge sulla sinistra, si presenta di fronte a Buscaglione che è bravo a deviare in angolo, al 17' gran tiro al volo di D'Angelo che da l'impressione del gol, la palla passa di millimetri sopra la traversa.

Il gol è nell'arria e puntuale arriva al culmine di un buon periodo per il Pralormo, siamo al 24', palla filtrante di Zappino per Velardita, dribbling secco e tiro che si insacca alle spalle del portiere.

Un minuto d'oro altra ghiotta occasione da gol per il Pralormo, bella palla in area di Velardita per Rumiato che controlla e spara addosso al portiere da ottima posizione.

Il Pralormo tira il fiato e regala al Piossasco tutte le opportunità finora negate, al 32' Diop calcia alto da ottima posizione e sempre Diop al 36' costringe Gandolfo al primo intervento degno di questo nome, bella deviazione di piede su tiro rasoterra.

A sorpresa arriva il pareggio, siamo al 43', calcio di punizione per il Piossasco, la palla sembra arrivare stancamente tra le manone di Gandolfo ed invece Modarelli sbuca dal nulla toccando in rete davanti all'esterefatto Gandolfo. Pralormo scioccato ed all'ultimo secondo c'è tempo per una palla pericolosa che attraversa tutta l'area dei pralormesi.

Secondo tempo che inizia nel modo peggiore che si potrebbe immaginare, palla filtrante in area per Mascilongo, Casetta si oppone in maniera canonica, l'attaccante cade addosso allo stesso Casetta e l'arbitro fischia il rigore che nessuno ha visto, risultato .....Casetta infortunato, gol Billitti e Piossasco in vantaggio.

La reazione del Pralormo è convinta ma non convincente, poche le azioni veramente pericolose, ci prova Calzolai di testa ma la palla è alta, ci prova Artusio ma manca l'appuntamento con la palla da pochi metri, il pareggio arriva al 40' con Artusio che scarica con rabbia  in rete da pochi metri.

Nel finale il Pralormo cerca la vittoria, Velardita ci prova due volte da fuori ma è impreciso.

Nel finale l'arbitro completa una prestazione del tutto rivedibile negando un rigore a testa, prima al Pralormo e poi, meno evidente anche al Piossasco.

Al 50' il colpo di scena finale, ripartenza del Piossasco che si presenta in area pralormese in 2 contro 1, risolve tutto Gandolfo con una paratona che sancisce il pareggio.

Partita non bellissima con a tratti un buon Pralormo, penalizzati da due episodi i ragazzi di Mister Profeta sono riusciti a recuperare il pareggio, occasione mancata ma siamo solo alla prima partita.

FORZA BISONTI !!! 

 

USD Pralormo : Gandolfo, Dellaferrera, Balan, Zappino (Dumbya dal 82'), Calzolai, Casetta Enrico (Tallano dal 58'), D'Angelo (Casetta S. dal 61'), Rumiato, Artuso, Bosco F. , Velardita; A Disposizione : Razzetti, Aimo, Artuso A., Nano S., Orrù. Allenatore : Profeta Aldo.

Piossasco : Buscaglione, Ibba, Panetta, Alessandria, Ippolito, Ouattara, Modarelli, Mascilongo, Morone, Billitti, Diop. ; A disposizione : Riva, Caliandro, Caserta, Raeli, Ruccella, Staiano, Uccheddu, Zagni. Allenatore : Crepaldi Silvano.

 

 

 

 

USD Pralormo - Villarbasse 1 - 1 (Campionato 1°Categoria)

Pralormo 16/02/2020

Il Pralormo, ferito e malconcio vede arrivare la corrazzata Villarbasse, squadra che guida la classifica con desolante continuità, forse la peggior squadra per ripartire o forse la migliore per trovare motivazioni tali da permettere una reazione ai ragazzi di Mister Profeta.

La partita inizia con il Pralormo all'attacco, Pani al 2' ci prova con un tiro insidioso, parato in tuffo da Rizzo, anche Velardita tenta la via del gol ma la sua conclusione all'8' è fuori dallo specchio della porta. Il Pralormo ci crede  ed infatti arriva il gol, siamo al 9', fuga di Velardita sulla sinistra e cross che Miraglio intercetta con il braccio, rigore ineccepibile che viene trasformato dal nostro "Ciccio " Bosco.

D'Angelo al 19' ci prova dal limite ma sbaglia la mira, è un bel Pralormo quello di oggi, padrone del campo e sempre pericoloso con le ripartenze di Pani e Velardita.

A metà tempo il calo dei nostri ragazzi o la crescita del Villarbasse  comporta un drastico cambio nella gestione della partita, il Pralormo fatica a mantenere il pressing della prima parte di tempo, ora il Villarbasse si insedia costantemente nella nostra metà campo e per due volte Razzetti è costretto all'intervento per sventare gli attacchi avversri.

 Al 39' il nostro Razzo sventa di piede da ultimo uomo, mentre al 40' è bravo a mettere le punta delle dita per fermare un pericoloso pallonetto, ci si mette anche l'arbitro quando al 45' concede un pericoloso calcio di punizione a due dentro l'area, punito un rinvio svirgolato di D'Angelo scambiato per un passaggio al portiere, il calcio di punizione sfiorava la traversa e le coronarie dei tifosi pralormesi.

Abbiamo ancora in mente l'inizio ripresa di sette giorni fà  e quando al 1' il Villarbasse pareggia un brivido percorre le nostre schiene.....ma torniamo al gol, solita dormita, tiro che Razzetti devia, la palla arriva sui piedi di Pignataro che indisturbato segna il pareggio....

A differenza di sette giorni fà la reazione c'è, la partita riparte con azioni da una parte e dall'altra, clamorosa l'occasione per Pani al 12', bella fuga verso la porta, giunto in area viene trattenuto visibilmente, Pani riesce comunque a tirare e questo permette all'arbitro di non assegnare il secondo calcio di rigore, la palla beffardamente sorvola la traversa ed il risultato non cambia.

Al 19' una bella manovra porta al tiro Cavallini ma la palla sorvola la traversa. Al 23' bella azione personale d Velardita, fuga con tiro che Rizzo alza di poco sopra la traversa.

Al 27' tocca a Pani rendersi ancora pericoloso, ruba palla con un contrasto roccioso ed entra in area, il tiro viene rimpallato forse dal portiere o dal difensore in recupero, la palla sembra entrare ed invece scavalca la porta beffando la caparbietà del nostro centravanti, tutti da fuori campo abbiamo gridato al gol....

 

Al 38' mischia incredibile in area del Villarbasse che non viene sfruttata, la partita si avvia verso la fine e l'ultimo tiro è di Miraglio che a tempo ormai scaduto devia di testa un calcio di punizione, la palla si deposita docile tra le braccia di Razzetti e l'arbitro decreta la fine delle ostilità.

Avevamo chiesto una reazione dopo domenica scorsa e reazione c'è stata, partita positiva, sostanzialmente equilibrata anche se per una volta è proprio il Pralormo ad aver avuto le occasioni migliori per portarsi a casa i tre punti.

Buona prestazione del Pralormo, tutta la squadra ha disputato una partita all'altezza della categoria e degli avversari, di sicuro oggi non si sono visti i 29 punti che dividono il Pralormo terz'ultimo dal Villarbasse capolista.

 Ora una serie di partite contro le dirette avversarie per la salvezza, le più importanti della stagione, diamo continuità alla partita odierna con la stessa dedizione e voglia.

FORZA BISONTI !!! 

 

USD Pralormo : Razzetti, Casetta Enrico, Calzolai, Abbondanza, Bosco F. (Geraci dal 84'), Tallano, Lungo Vaschetti, Casetta Simone, Pani (Orrù dal 75'), D'Angelo (Aimo dal 50'), Velardita; A Disposizione : Gandolfo, Pinsoglio, Dellaferrera, Misiri, Devoto, Bosco A. . Allenatore : Profeta Aldo.

Villarbasse : Rizzo, De Stefani, Fugalli (Agnolon dal 87'), Pisano, Pizziardi, Miraglio, Russo D. (Nicosia dal 67'), Russo A. (Berti dal 67'), Promio, Cavallini, Pignatari ; A disposizione :  Dalmasso, Canova, Scassa, Nocera, Dalmasso, Ortoncelli. Allenatore : Lucibello Antonio.