Cronache sportive

Beinasco Calcio - USD Pralormo 1 - 2 (Campionato 1° Categoria)

Beinasco   17/03/2019

Il Pralormo reduce da una pesante sconfitta nel derby  visita il Beinasco, fanalino di coda del campionato, ma con tanta voglia di ben figurare. Manca il sole ma non il pubblico , numeroso per entrambe le squadre. partita delicata con il Pralormo che ha tutto da perdere, godendo dei favori del pronostico.

la partita inizia con un brivido per i pralormesi, il tiro di Testa sfiora il palo , poi è la volta di Armitano a sparare altissimo sulla traversa e siamo solo al 2'.

Il Pralormo a poco a poco costruisce qualche trama interessante ed arriva al tiro al 18', con DiGregorio, abile a finalizzare uno schema da calcio piazzato, Marchio controlla con facilità.

Al 23' il Beinasco torna a farsi pericoloso, cross teso su cui si avventa Hountangni, il tiro al volo da distanza ravvicinata sfiora l'incrocio.

Il Pralormo passa in vantaggio al 26', punizione dalla trequarti che DiGregorio batte in modo delizioso, il nostro Leo si avventa su questo zuccherino e di testa lo trasforma in un bellissimo gol.

La replica del Beinasco arriva puntuale ma Gandolfo fa buona guardia, al 30' controlla con sicurezza un calcio di punizione di Addesi, al 35' è invece Armitano che spreca un delizioso assist di tacco di un suo compagno, il tiro da ottima posizione è fuori dallo specchio della porta.

Il Pralormo esprime delle belle trame, con pochi passaggi i ragazzi di Mr Marocco arrivano dalle parti di Marchio, al 37' bella azione di Fabio, tiro dal limite con la palla destinata ad infilarsi sotto la traversa, Marchio si supera e con un tocco devia la palla di quel poco che basta per negare la gioia del gol al nostro giocatore, una parata stupenda, sul corner conseguente è Pani a rendersi pericoloso, il suo tiro-cross  sfila di poco a lato.

Sempre Fabio ci prova al 39', la posizione defilata non gli impedisce di provare il tiro in porta, il suo diagonale esce di pochissimo.

Anche il Beinasco non rinuncia ad attaccare ed al 41' per due volte tenta la via del gol, la prima volta il tiro viene ribattuto mentre la seconda volta il tentativo si perde a lato.

Il primo tempo sembra volgere al termine quando il Pralormo riparte all'attacco, tutti toccano la palla di prima, finte, scambi e lancio in profondità per Fabio che controlla, si allarga per liberarsi dalla marcatura e lascia parrtire un missile terra aria che inesorabile gonfia la rete per il raddoppio del Pralormo, azione splendida conclusa in maniera ancora più splendida, doppio vantaggio meritato per i nostri ragazzi.

Secondo tempo con il Pralormo che riparte con troppa tranquillità e nei primi minuti il Beinasco si rende subito pericoloso, prima un tiro che si perde altissimo e poi un cross rasoterra su cui si avventa Testa che con un tocco di piatto batte Gandolfo, siamo solo al 2' e la partita è incredibilmente riaperta.

Il Pralormo non si scompone e reagisce subito con un'azione pericolosa, scambio Pani - Di Gregorio con tiro finale che Marchio, di piede mette in angolo. il Beinasco tenta di arrivare al pareggio ed in alcune occasioni sfiora il colpaccio, al 18' un bel cross attraversa tutta l'area pralormese senza trovare la deviazione.

Al 24' Gandolfo si oppone con il corpo, opponendosi all'attaccante lasciato solo.

Tre minuti dopo, una palla persa in uscita permette la ripartenza del Beinasco, Gandolfo è ancora protagonista in uscita su Hountagni.

Dopo 10 minuti di paura il Pralormo capisce che l'attacco è la miglior difesa, ed al 28' segna la terza rete con Nano, lesto a deviare un tiro di Fabio, l'arbitro annulla per fuorigioco.

Nano ci prova ancora al 33' ma il suo tiro è troppo semplice per un portiere bravo come Marchio, il Pralormo riparte in contropiede con estrema semplicità ed al 38' Fabio crossa teso, un difensore salva rischiando l'autogol.

Il Pralormo sembra controllare gli ultimi minuti della partita ed invece al 44' si accende una mischia in area con tiro finale da 5 metri, la palla incredibilmente sorvola la traversa, al 46' l'utimo brivido ma Gandolfo controlla con facilità, triplice fischio ed il Pralormo si porta a casa tre punti fondamentali per la stagione.

Avversario abbordabile ma che le ha tentate tutte, il Pralormo riesce comunque a portare a casa i tre punti ma anche alcuni momenti di gioco notevoli che hanno visto un netto miglioramento rispetto alle domeniche precedenti. Tutti hanno disputato una buona partita ma segnalo la prestazione di Dellaferrera e De Filippo in difesa ( ma anche in versione goleador ) e di Di Gregorio Fabio oggi in giornata particolarmente ispirata.

Le prossime partite sono molto difficili e potranno confermare i progressi odierni, mancano sei giornate e le emozioni non mancheranno.

Domenica sul campo del Pralormo affronteremo il Villar Perosa, ennesima prova di maturità contro una squadra che ci precede in classifica.

 

Forza Bisonti !!!

 

USD Pralormo: Gandolfo, Orrù, Nano(Dumbya dal 85'), Di Gregorio Fabio(Visca dal 93'), Bosco F., Pani, Lungo Vaschetti(De Maio dal 89'), De Filippo, Dellaferrera, Tallano(Bosco A. dal 33'), Rupolo. A  disposizione: Osella,  Ferrari, Ninni, Serra.  Allenatore: Marco Marocco.

Beinasco Calcio : Marchio, Maino, De Petris, Collola(Nigro dal 79'), Capello, Ferro, Testa, Surace(Bausano dal 84'), Armitano, Addesi, Hountagni ;  A disposizione : Yousef, Esposito, Racca, Piperni. Allenatore : Andreasi Mauro

 Marcatori : Testa (B)

                          De Filippo e Di Gregorio F. (P)

 

 

 

USD Pralormo - Villastellone Carignano 1 - 2 (Campionato 1° Categoria)

Pralormo  10/03/2019

Aria di derby a Pralormo, si prospetta un incontro interessante tra i nostri ragazzi ed il Villastellone Carignano, gli allenatori sanno che certe partite si preparano da sole, troppe le motivazioni, tanti gli ex da una parte e dall'altra e tanti gli amici in campo e si sa con gli amici bisogna fare bella figura.

Giornata stupenda e pubblico numeroso, la cornice c'è tutta, sapranno le due squadre dare uno spettacolo degno di tutto ciò?

Si parte ai cento all'ora e la prima occasione arriva al 3' per opera del solito Di Gregorio Fabio, il suo tiro sfila di poco a lato, si vede tanto pressing da una parte e dall'altra e proprio la pressione di Guidi Colombi costringe Abbondanza al fallo, il calcio di punizione battuto da Cavaglià diventa un tiro che passando tra infinite gambe si infila in rete a fil di palo, siamo al 7' ed il Villastellone è inaspettatamente in vantaggio.

Palla al centro e Pralormo all'attacco, fallo e punizione per i ragazzi di Mr Marocco, siamo almeno a 25 metri, sulla palla  Fabio, la battuta è spettacolare, la palla si infila sotto l'incrocio con Marconini battuto, siamo all'8' e le squadre tornano in parità.

La partita è intensa, gli scontri sono numerosi e di gioco se ne vede poco, ancora meno tiri in porta.....la palla sorvola il centrocampo quasi si trattasse di un'incontro di tamburello, nel finale di primo tempo due tentativi velleitari del nostro Fabio, il primo sorvola abbondantemente la traversa mentre nel secondo, da calcio piazzato, la palla sfila a lato controllata da Marconini.

Secondo tempo subito vivace, ed al primo minuto Gandolfo si oppone con i pugni ad un bel tiro di Foresto, al 3' Orrù ci prova in acrobazia ma la palla arriva debole tra le braccia di Marconini. Di Gregorio Alessandro tenta di mettere geometria nelle manovre del Pralormo e quando non trova le punte ci prova con il tiro dalla distanza, al 9' un suo tentativo si perde alto sulla traversa.

La replica del Villa si affida a Berrino, Gandolfo non si fa sorprendere e respinge in angolo, Il Pralormo fatica ad entrare nell'area del Villa ed allora ci prova con il tiro dalla distanza, Fabio ci prova ancora con un calcio di punizione, troppo centrale per impensierire Marconini.

Al 24' bella azione del Villa con palla messa in mezzo all'area da Berrino, per fortuna del Pralormo nessuno arriva per la deviazione.

I calci di punizione, numerosi , diventano un'arma pericolosa ed al 26' Gandolfo è costretto alla respinta sulla battuta di Petullo.

Al 27' bella ripartenza del Pralormo che porta al tiro Fabio, Marconini si oppone con i piedi, sul corner Pani ci prova direttamente dalla bandierina ma la palla si ferma sull'esterno della rete.

Il Pralormo sembra fare più fatica e lascia al Villa il comando delle azioni, al 28' ennesimo calcio di punizione che Gandolfo deve respingere in tuffo.

Al 30' una palla deviata al volo sfiora i pali difesi da Gandolfo, la difesa è sempre più in affanno e la palla rimane costantemente in area pralormese, siamo al 31' e la palla arriva sui piedi di Petullo, Rey sembra arrivare in tempo per stoppare il tiro ma è un'illusione, la palla si infila dietro le spalle di Gandolfo, nuovo vantaggio per il Villastellone.

Il Pralormo cerca di reagire ma le energie sembrano essere esaurite e le occasione più pericolose capitano sui piedi dei giocatori del Villa, al 40' Guidi Colombi lanciato a rete, ed in situazione di superiorità numerica, viene ingannato da un rimbalzo del pallone vanificando la ghiotta occasione, al 43' ci prova Comelato da fuori area ma Gandolfo controlla senza problemi, il Pralormo si getta generosamente all'attacco ma il fortino difensivo del Villa regge senza particolari affanni.

Il triplice fischio pone fine alle ostilità lasciando i tre punti ai nostri avversari.

Dal punro  di vista dell'impegno non possiamo rimproverare nulla ai nostri ragazzi, dal punto di vista tecnico si potrebbero fare molte osservazioni ma parlare da fuori è sempre troppo facile, preoccupa il calo fisico che alcuni giocatori hanno subito sul finire di secondo tempo, meglio lasciare le parole al campo e chiedere ai nostri ragazzi la prova d'orgoglio sul campo del Beinasco (ultimo in classifica), ma tre punti sono sempre tre punti.......

 

Forza Bisonti !!!

 

USD Pralormo: Gandolfo,Rey, Rupolo, Abbondanza, De Filippo, Tallano(Doumbya dal 85'), Orrù(Bosco F. dal 79'), Di Gregorio Alessandro, Pani, Nano(Serra dal 70'), Di Gregorio Fabio ; A disposizione: Osella, Dellaferrera, Bosco A., Lungo Vaschetti, Ferrari.  Allenatore: Marco Marocco.

Villastellone Carignano : Marconini, Gariglio(Vitrotti dal 46'), Gilli, Berrino, Perrone, Cavaglià, Cuvertino(Mazzarella dal 64'), Carpignano, Guidi Colombi, Petullo(Comelato dal 87'), Foresto(Milanaccio dal 82'). ;  A disposizione : Razzetti, Fasano, Quatroccolo, Alberio, Fasano A.; Allenatore : Zanotti Giulio.

 Marcatori : Di Gregorio Fabio (P)

                           Cavaglià, Petullo (VC)

 

 

 

Atletico Racconigi - USD Pralormo 1 - 2 (Campionato 1° Categoria)

Racconigi   03/03/2019

Dopo la scoppola di domenica scorsa, il Pralormo rende visita ad un'altra squadra in grande forma, l'Atletico Racconigi.

Giornata primaverile e campo in buone condizioni, spettatori numerosi e voglia di assistere ad una bella partita.

La partenza è equilibrata, l'Atletico attacca ma il Pralormo si difende con ordine.

L'equilibrio viene rotto dall'ingenuità di Abbondanza che sotto gli occhi dell'arbitro trattiene un avversario per la maglietta in area, rigore assegnato e trasformazione sicura di Vergnano.

La partita parte in salita ed il Pralormo perde sicurezza, invece di reagire si registrano solo azioni dell'Atletico.

Al 16' una bella azione dell'Atletico porta al tiro un giocatore, Gandolfo guarda la palla sfilare sul fondo,al 19' bel cross di Garello con incornata di Mendola di poco fuori.

La partita subisce uno scossone quando al 22' viene espulso Gala per doppia ammonizione( forse frettolosa ), a questa si aggiunge l'espulsione del portiere Grasso per fallo da ultimo uomo su Pani lanciato a rete.

Sul calcio di punizione dato per l'espulsione del portiere, Fabio coglie la traversa con un bel tiro.

In un attimo la partita è in discesa per il Pralormo, Racconigi costretto in nove.

Mendola si carica la squadra sulle spalle ed al 32' ci prova su calcio di punizione, Gandolfo controlla con facilità. Al 33' la prima azione pericolosa del Pralormo, bella azione che libera Di Gregorio Fabio vanificata dal tiro che si perde abbondantemente a lato, il mprimo tempo si conclude con la conclusione di Nano che su schema da calcio piazzato sfiora lo specchio della porta.

 

Secondo tempo con Visca subito in campo al posto di Orrù, al 7' il Pralormo reclama per un fallo su Nano in area, l'arbitro entrato nella funzione "mi devo far perdonare per la doppia espulsione" non concede nulla.

Il Pralormo è troppo compassato e sbaglia troppo non sfruttando la superiorità numerica, al 21' finalmente una bella trama con palla di fabio per Nano che sbaglia incredibilmente il controllo.

L'Atletico si rende pericoloso con un tiro dalla distanza che sfiora la base del palo, ed al 31' gandolfo è impehnato seriamente da un corner tirato direttamente in porta, il Pralormo con fatica difende lo svantaggio.........

La partita è ormai delineata, tanta pressione ma pochi pericoli, i tifosi non sanno più cosa dire quando al 36', su corner, Abbondanza di testa porta il risultato in pareggio.

Il Pralormo sogna la vittoria e sfiora la sconfitta quando nel finale l'Atletico si porta ancora all'attacco, al 42' un tiro dalla distanza si perde sopra la traversa ed al 46' dall'ennesimo calcio di punizione arriva un grosso pericolo per la porta difesa da Gandolfo.

Incredibilmente al 47' da una bella iniziativa di Serra parte un cross che termina la sua corsa sui piedi educati di Di Gregorio Alessandro, stop e tiro con la palla che si infila in porta a fil di palo.

Vittoria incredibile che come all'andata arriva all'ultimo respiro, di positivo rimangono i tre punti e nulla altro.

Troppo poco per aver giocato in nove contro undici per circa 60 minuti, troppo poco per assolvere la squadra ed il Mister da una prestazione molto deludente.

Da salvare come individualità solo Serra, entrato in maniera propositiva e Gandolfo sempre attento. 

Domenica prossima altra partita durissima, derby contro il Villastellone, i nostri giocatori dovranno rimettere in campo le qualità e la tecnica che hanno spesso dimostrato di possedere.

Forza Bisonti !!!

 

USD Pralormo: Gandolfo, De Filippo, Abbondanza, Tallano(Bosco A. dal 64'), Di Gregorio A., Orrù(Visca dal 46'), Rupolo(Serra dal 69'), Bosco F., Pani, Di Gregorio F., Nano.; A disposizione: Osella, Dumbya, Dellaferrera, Ferrari, Lungo Vaschetti.  Allenatore: Marco Marocco.

Atletico Racconigi : Grasso, Fanelli, Garello, Pisano Rosso, Mancuso, Gala, Cagliero, Vergnano, Mendola, Pellissero ;  A disposizione : Bisio, Alemanno, Russo, Iacolino, Rolle, Ferrantelli, Lavezzo, Clari. Allenatore : Bongiovanni Andrea.

 Marcatori : Vergnano (AR)

                          Abbondanza e Di Gregorio F. (P)

 

 

 

USD Pralormo - Oratorio Gpb 1 - 1 (Campionato calcio CSI Eccellenza)

Pralormo  2/03/2019

Pralormo in striscia positiva prolungata, oggi ha l'occasione per staccarsi dalla zona retrocessione, giornata primaverile e campo in buone condizioni.

La partita si fa subito difficile per i ragazzi di Mr Cavallaro, fin da subito si nota una certa difficoltà a sviluppare azioni offensive, per fortuna la difesa regge con sicurezza.

Al 22' finalmente un paio di passaggi che vanno a buon fine, Ferrari scambia con Radicchio e si porta in area, qui viene atterrato e l'arbitro concede il rigore che Accossato segna con freddezza.

Il Pralormo sembra gestire con calma la reazione degli avversari ma concede troppi calci di punizione, al 29' proprio su calcio di punizione l'Oratorio arriva al pareggio.

Secondo tempo con il Pralormo subito all'attacco, manca un vero riferimento offensivo e la supremazia territoriale non viene sfruttata, il Pralormo sembra averne di più ma di gioco se ne vede poco, nel finale i tiri finalmente arrivano ma il risultato non si sblocca, pareggio comunque utile per prolungare la serie positiva, sabato prossimo altro scontro contro una diretta concorrente, speriamo di tornare a vedere un pò di gioco.

Ferrari Luca : Un pò timoroso, si vede che non gioca da tempo, comunque bene nelle poche situazioni critiche concesse dalla difesa, sul calcio di punizione, incolpevole.

Luca Vigo : Ammonito per aver subito un fallo e non aver reagito o bestemmiato......il mondo stà cambiando.

Ferrari Daniele : Benissimo il primo tempo, preciso in difesa e propositivo negli appoggi, si procura con mestiere il rigore del vantaggio, cala nella ripresa quando poteva fare la differenza sulla sua  fascia di competenza.

Accossato Daniele : Ancora in gol , gioca in sicurezza con il suo socio Tonin, non concedono nulla.

Tonin Fabio : Vedere Accossato, ormai formano una coppia di difensori esemplari, lui ci mette anche un pò di cattiveria ed un pessimo carattere...il che non guasta.

Radicchio Daniele : Oggi in difficoltà come tutto il reparto di centrocampo, qualche buona iniziativa per distinguersi dai compagni.

Viti Fabrizio : titolare ma in difficoltà fin da subito, si fa notare per il nervosismo ed allora il Mister gli pratica una puntura di calmanti per permettergli di finire almeno il primo tempo.

Bertolino Simone : Giornata decisamente negativa, noi che lo conosciamo ci aspettiamo qualcosa di più.
Favaretto Andrea : Gioca fuori ruolo ma si impegna, a proposito ma qual'è il suo ruolo?? Si impegna e si mette a disposizione della squadra, ma a volte non basta.

Nicolò Venditto : Tanto impegno e tanta corsa ma alla fine costruisce poco, una giornata negativa anche per lui.

Alessio Gullino : Anche per lui non è giornata, l'impegno non manca ma viene penalizzato da qualche fischio arbitrale, gioca troppo lontano dall'area avversaria, va bene che arrivano pochi palloni ma con le sue caratteristiche deve stare dieci metri più in su.

D'Angelo Luca : Entra nel secondo tempo e cerca di mettere ordine, anche con qualche parolaccia di troppo, comunque positivo

Parisi Vincenzo : Entra nel secondo tempo, qualche lamp  e poco più, almeno vede la porta, in settimana non si è allenato e si vede.

Lungo Vaschetti Enrico : debutto stagionale ( finalmente ) tocca pochi palloni non è in formissima ma almeno non spreca nulla e cerca di fare sempre la cosa giusta, ottimo esordio, un rinforzo importante.

Cavallaro Alessandro (giocatore) : entra e ci prova subito, questa volta gli va male ma almeno ci prova.

Non entrati Casetta Gabriele e Moresco Simone.

Ronco Davide : Ottima prestazione come dirigente e Vice allenatore, noi comunque lo preferiamo come giocatore

Cavallaro Alessandro (Mister) =  Piccolo passo indietro della squadra ma almeno la classifica si è mossa, l'organico è cambiato e bisognerà cambiare anche il modulo.....

 

 FORZA BISONTINI !!!!