Seconda Categoria

USD Pralormo - Movimento Cattolico Piemontese 5 - 1 Campionato calcio CSI Eccellenza)

Pralormo 25/01/2020

 

Siamo quasi alla fine del girone di ritorno ( manca solo un recupero) ed il Pralormo si trova a giocare contro l'ultima in classifica , classica partita a rischio di figuraccia....

Mister Cavallaro si trova a gestire una formazione molto rimaneggiata, speriamo che l'approccio alla partita sia quello giusto.

Di sicuro la partita non comincia nei migliori dei modi, siamo al primo minuto e Rubino prende una scarpata in faccia, risultato naso rotto e per aggiunta lussazione della spalla, Auguri grande Michi.

Il primo tempo vede solo una squadra in campo, i nostri avversrari, difesa imbarazzante....Ferrari ci mette una pezza più volte, centrocampo pasticcione ed attacco evanescente.

In poche parole nel primo tempo va in scena "Le allegre comari di Windsor" allegra commedia che ha il suo epilogo al 32' quando il MCP va in vantaggio con una bella rovesciata dell'attaccante tutto solo in area.

Nell'intervallo la solita romanzina del mister, un cambio subito ed un'altro dopo pochi minuti e la partita gira completamente,     all' 8' arriva il pareggio, bella fuga sulla fascia di Visca con cross rasoterra per l'accorrente Favaretto che al volo manda la palla a fil di palo. Il Pralormo si getta all'attacco ed al 17' Parisi finalizza al meglio uno schema  da corner, il tiro è chirurgico e si infila in modo imparabile alle spalle del portiere avversario.

I Bisontini viaggiano ai cento all'ora e siglano il 3 a 1 con Visca direttamente su calcio di punizione, botta dal limite che il portiere nemmeno vede.

Il 4 a 1 è ancora di Visca che al volo mette in rete l'assist di Parisi, nel recupero la ciliegina, calcio d'angolo di Bertolino ed incornata di Sera che sigla il 5 a 1  e segna la sua prima rete della stagione.

Ora arriveranno impegni molto più difficili, a noi decidere se presentarci con la squadra del primo o quella della secondo tempo.

Buona la reazione della squadra nella ripresa anche se favorita da un netto calo dei nostri avversari.

Ferrari Luca  = Impegnato più volte si disimpegna con sicurezza, il gol in rovesciata lo coglie di sorpresa, resta una prestazione più che sufficiente.

Vigo Luca = Partita da dimenticare o forse da ricordare per non ripeterla.

Daniele Accossato = Deve ritrovare un pò di brillantezza, il secondo tempo fa ben sperare.

Tonin Fabio = Primo tempo a cercare farfalle, nel secondo trova qualche pallone e qualche caviglia.

Remondino Mattia = Fa apparire difficili le cose facili, vive un pomeriggio di terrore.

Bertolino Simone = Uno dei meno peggio del primo tempo, cresce nel secondo dando una buona mano alla squadra.

Rubino Michele = Prima palla e viaggio al pronto soccorso .....una giornata da dimenticare, in bocca al lupo Michi.

Ferrari Daniele = Deve entrare a freddo, ci mette 30 minuti per scaldarsi ma poi nel secondo tempo diventa protagonista di ottimi scambi con il suo amico Visca

Visca Vittorio = Primo tempo così così, si divora un gol che sembrava già fatto, nel secondo tempo mette in mostra tutto quello che sa fare e realizza una doppietta, protagonista.

Parisi Vincenzo = Nel primo tempo è come dire ....non pervenuto, nel secondo inventa come solo lui sa fare, gol ed assist.....anche oggi timbra il cartellino.

Radicchio Daniele = Gioca un primo tempo in modalità moviola, nel secondo tempo torna ad essere il nostro Pupo e disputa una ripresa di sostanza e qualità.

Favaretto Andrea =  Primo tempo inguardabile, ha il grosso merito di firmare il pareggio con un bel tiro al volo. Statuario in tutti i sensi.

Dal Ben Simone = entra nel secondo tempo  e da il suo apporto sulla fascia destra, tignoso.

De Maio Francesco = entra nel secondo tempo e risolve i problemi di una difesa in stato confusionario, determinante.

Balsamo Cesare = disputa una parte del secondo tempo, si fa notare per la voglia e per la qualità delle giocate, bentornato Cesarino.

Davide Sera = siamo al 37' della ripresa, calcio d'angolo di Bertolino, la palla spiove in area ed ad un tratto esce lui...come cervo esce di foresta, il nostro Davide prende l'ascensore e si alza in cielo, altri soffrirebbero di vertigini ed invece lui con precisione millimetrica colpisce la sfera con l'ampia fronte e segna un gol che verrà ricordato a lungo.

Mister Cavallaro Alessandro  :  Dopo il primo tempo pensa di arruolarsi nella Legione Straniera, alla fine della partita si gode la rimonta ed i tre punti, il difficile arriva adesso.

 

 FORZA BISONTINI 

 

 

 

 

Carrozeria City Car - USD Pralormo 0 - 1 Campionato calcio CSI Eccellenza)

Rivalta Torinese 18/01/2020

 

Ricomincia il Campionato anche per i nostri bisontini, partita delicata, rendiamo visita ad una squadra già incontrata in passato con alterne fortune.

Giornata soleggiata, campo pesante per la pioggia della notte ma più che sufficiente per giocare a calcio.

L'inizio partita non è dei migliori, svagati, molli e poco coesi, il solito inizio di partita con tanta sofferenza e poco gioco, in verità non soffriamo più di tanto ma l'ennesimo passaggio sbagliato costringe  Mister Cavallaro all'ennesima sfuriata da bordo campo, il finale di tempo sembra più positivo e la coppia Visca e Parisi sembra sul punto di andare in gol ma oggi non è giornata, bisogna soffrire.

Molto meglio nel secondo tempo, Visca si mette finalmente in mostra, prima con una scenata degna di una comare capricciosa e poi per un recupero che obbliga il difensore a stenderlo in area sotto gli occhi dell'arbitro che assegna il rigore al Pralormo, Parisi dal dischetto è una sentenza.

E' il momento migliore del Pralormo ed il raddoppio sfugge più volte per un soffio, a complicare tutto l'espulsione di Ronco, al rientro, per doppia ammonizione.

Il City ( non Manchester ) si getta in attacco, la nostra difesa regge l'urto e Ferrari deve solo amministrare i pochi palloni che arrivano dalle sue parti, si soffre per i troppi calci piazzati concessi ma dopo un lunghissimo recupero finalmente il triplice fischio finale regala, con merito, i tre punti al Pralormo.

Ferrari Luca  = Pochi interventi ma gestiti con la tranquillità che il mister gli aveva chiesto.

Vigo Luca = Gestisce tutta la partita con saggezza, non perde la testa nei momenti cruciali.

Daniele Accossato = Buona prestazione, ci mette il fisico ed anche la testa, una sicurezza.

Tonin Fabio = Gioca il primo tempo come se fosse ancora in discoteca, nel secondo tempo almeno cambia ritmo ed erige un bel pezzo di barricata.

Dellaferrera Lorenzo = propositivo sempre, cattivo il giusto, anche oggi una buona prestazione.

Bertolino Simone = Prova a far giocare i compagni ma oggi sarebbe stato difficile anche per Pirlo, si adegua.

Rubino Michele = Il migliore in campo, sbaglierà qualche palla ma lotta per due, si batte e si propone, sfiorando anche il gol nel finale.

Ferrari Daniele = Oggi non si mette in mostra, ci prova ma non è giornata.

Visca Vittorio = Primo tempo interlocutorio, litiga con tutti ed alla fine si rende protagonista.....ma che fatica.

Parisi Vincenzo = Nel primo tempo si mangia un paio di occasioni, nel secondo tempo è glaciale quando gli viene chiesto di battere il rigore.

Sekou Dumbya =  Oggi si vede poco, poco servito non rende per quanto potrebbe.

Favaretto Andrea =  Entra nel secondo tempo per aiutare la squadra, esegue per i primi cinque minuti poi stremato si accascia a terra, a parte gli scherzi si batte e dà una mano.

Ronco Davide = grande ritorno per il Pralormo, entra al 16', al 27' la prima ammonizione ed al 29' la seconda....in effetti bisogna ricominciare con calma. Rimane la gioia del recupero.

Dal Ben Simone = pochi minuti ma di sostanza, puntello feroce.

Non entrato = Davide Sera 

Mister Cavallaro Alessandro  :  Non la partita di cui andare fieri ma chi ha giocato ed il Mister ha giocato...sa che tre punti sono sempre tre punti, mai così in alto e questa è veramente una buona notizia.

 

 

 FORZA BISONTINI 

 

 

 

 

USD Pralormo - Villar Perosa 2 - 2 (Campionato 1°Categoria)

Pralormo 12/01/2020

Nuovo anno, ricominciano le fatiche domenicali dei nostri bisontini, ultima giornata di questo difficile girone d'andata e l'avversario è il peggiore che ci poteva capitare, il Villar Perosa capolista.

Giornata soleggiata ma campo pesante, sugli spalti un pubblico affamato di calcio e con tanta voglia di tifare per i propri beniamini.

Anno nuovo e per il Pralormo squadra vecchia, dei nuovi arrivi solo Velardita figura tra gli undici che iniziano la partita.

Primo minuto ed incredibilmente subito una palla gol per il Villar Perosa, Calzolai sacrifica un cartellino giallo per fermare Martin in fuga solitaria verso Razzetti, scampato il pericolo il Pralormo si assesta e cerca di attaccare il Villar, ci riesce parzialmente al 6' quando Rey, su bel cross di Pani, colpisce al volo obbligando Basano alla difficile deviazione sopra la traversa.

La partita diventa subito una lotta a centrocampo ed il Pralormo fatica a portare la palla nei pressi dell'area avversaria, le azioni da gol non fioccano ma il pallino del gioco è tutto nelle mani del Villar. Al 21' Neri si trova tutto solo di fronte a Razzetti, i dubbi sulla posizione sono molti ma il fischio dell'arbitro non arriva, ci pensa Razzetti a chiudere lo specchio della porta riuscendo addirittura a bloccare il tiro.

Villar ancora pericoloso al 35' , indecisione della nostra difesa e palla che arriva a Martin che liscia il tiro al volo.

Finalmente una bella azione del Pralormo, siamo al 42' e Velardita controlla e si libera al tiro, la conclusione viene ribattuta da un difensore.

43' vantaggio del Villar, palla persa a centrocampo, ripartenza con palla che arriva a Neri che batte Razzetti, Villar Perosa in vantaggio.

Nemmeno un minuto ed il Villar sfiora il raddoppio, tiro al volo di Martin e palla che colpisce la base del palo, su questa occasione l'arbitro manda le squadre negli spogliatoi per il classico tè ristoratore.

Primo tempo del Pralormo negativo, squadra troppo bloccata nella propria metà campo ed alcuni giocatori fuori ruolo, troppo ancorati al pensiero di non prendere gol per riuscire a creare pensieri alla difesa avversaria.

All'inizio della ripresa qualcosa cambia.....si infortuna (da solo) il bravissimo Martin e Mister Profeta cambia le carte in tavola mettendo in campo forze nuove, ben tre cambi contemporaneamente.

Il Pralormo 2 si dimostra subito più dinamico ed intraprendente, finalmente c'è partita....

Al 12' Nano effettua una veloce rimessa laterale, palla per Velardita che controlla e tira dai 20 metri, Basano tocca ma non basta, il Pralormo pareggia.

Episodio controverso al 18', un giocatore del Villar sposta platealmente la palla con la mano, l'arbitro piazzato in maniera perfetta non decreta il rigore che tutti quanti hanno visto....incredibile.

L'equilibrio in campo viene interrotto da una serie di incredibili errori, siamo al 23' Casetta Simone ( uno dei migliori) pressato a centrocampo serve una palla velenosa a Casetta Enrico, anche lui ottimo fino a quel momento, pressato da due giocatori cerca il dribbling perdendo la palla, solo un fallo ferma l'attaccante del Villar, rigore che Quattrocchi trasforma per il nuovo vantaggio.

Il Pralormo non ci stà e si getta all'attacco cercando quel pareggio che aveva più che meritato fino a quel momento.

Pani ci prova al 29', calcio di punizione che Basano devia in angolo con bello stile. Il Pralormo è stanco ma con il cuore si getta su ogni pallone alla ricerca del pareggio, le speranze sembrano ormai vane quando al 49' un pallone dopo una serie di deviazioni arriva a Velardita che da posizione molto defilata è bravo e freddo da centrare l'angolo più lontano, siglando l'ormai insperato, pareggio.

Nemmeno il tempo di tornare al centro del campo che l'arbitro manda tutti sotto la doccia.

Oggi abbiamo visto due partite, nei primi 45' minuti troppa paura ed una squadra con molte lacune ....anche fisiche. nei secondi 49' più corsa e più personalità nonostante la minor esperienza. Per tutta la partita abbiamo visto la voglia di lottare e di tornare ad essere protagonisti e padroni del proprio destino.

 

Razzetti = esente da colpe sui gol, nel primo tempo compie un miracolo evitando un gol già fatto.

Calzolai = ammonito al primo minuto per un placcaggio degno di Parisse, gladiatorio, il migliore della difesa.

Casetta E. = ottima partita macchiata dall'errore che ci è costato il gol nel secondo tempo, grintoso ed abile nelle chiusure.

Orrù = diga a centrocampo pecca nel gestire le ripartenze ma questo non è un problema solo suo...(Zappino dal 68' = alterna cose buone a cose meno buone, deve riacquistare quella sicurezza che solo giocando può arrivare)

Tallano = in affanno nel primo tempo alterna buoni interventi ad indecisioni pericolose, esce al 46' per infortunio (Aimo dal 46' = uno degli artefici del buon secondo tempo, dinamico e grintoso).

Casetta S. = uno dei migliori come intensità, peccato per l'errore in compartecipazione con il Casetta difensore ( più che casette ...catapecchie ), rimane la buona partita, fondamentale la sua presenza a centrocampo.

Abbondanza = fuori ruolo, subisce, encomiabile per impegno, da capitano vero, ( Devoto dal 46' = grinta e corsa danno un contributo fondamentale alla rincorsa pralormese, è nato un nuovo bisontino).

Velardita = eroe di giornata, punta in continuazione verso la porta avversaria, quando tira centra la porta, anche da posizione difficile...vedere il secondo gol, altro nuovo bisontino.

Rey = nel primo tempo deve coprire una zona enorme di campo lasciando spesso solo Casetta E., dai suoi piedi l'unico vero tiro, bene nel secondo tempo ( Geraci dal 86' = partecipa all'assalto finale, guastatore).

D'Angelo = in difficoltà a gestire la palla, più scarichi che lanci, lotta con ardore ( dal 46' Nano = prende possesso della fascia e diventa un incubo per i difensori avversari, il campo pesante lo esalta, pressa e lotta come ai bei tempi, ritrovato).

Pani = troppo solo nel primo tempo, si batte come un novello Don Chiscotte, tenta il gol da ogni posizione e quasi ci riesce su calcio di punizione, pericolo costante.

Non Entrati = Gandolfo, Dellaferrera, Lungo Vaschetti, Bosco F. ;

Allenatore Aldo Profeta = i tre cambi del secondo tempo testimoniano che qualche problemino c'è stato, la squadra lo segue è questo è molto importante per il futuro, questo pareggio vale come una vittoria.

Villar Perosa :Basano, Pochettino, Tosello, Quatrocchi, Vertullo, Intini, Della Rocca, Sanmartino, Micol, Neri, Martin.

A disposizione : Stolcis, Agli, Febbraro, Ferrero, Tosi, Macaluso, Rostagno, Richiardone, Tonello. Allenatore : Wellmann

FORZA BISONTI !!!

 

 

 

USD Pralormo - Spartak San Damiano 1 - 4 (Campionato 1°Categoria)

Pralormo 19/01/2020

Inizia il girone di ritorno ed è subito uno scontro durissimo, avversario di oggi lo Spartak San Damiano, una delle squadre più in forma del momento. Il Pralormo arriva a questa partita forte della bella prestazione di domenica scorsa e debole per le molte assenze tra squalifiche ed infortuni più o meno gravi.

Il Pralormo inizia all'attacco, al primo minuto il primo tentativo di Velardita, al 3' il suo gemello Devoto riceve una bella palla a trequarti campo, controllo e staffilata da almeno venti metri con la palla che si deposita in rete centrando in modo quasi perfetto il famoso sette......, bellissimo gol, vantaggio pralormese e partita che si prospetta interessante.

La reazione dello Spartak è veemente ma non frutta grosse azioni da gol, la vera occasione è sui piedi di Pani, siamo all'11' , calcio di punizione e palla che colpisce la traversa, sulla ribattuta Nano mette di pochissimo a lato.

La partita è bella ed i ritmi altissimi.

Spartak in pressing, al 16' bellissima azione conclusa con un colpo di testa di Porta che manda la palla sulla traversa, l'arbitro ferma tutto fischiando un fuorigioco.

Il Pralormo soffre ma ha le energie per rendersi pericoloso, al 23' Aimo con un tocco dalla linea di fondo manda la palla di poco sopra la traversa avversaria, bella ripartenza del Pralormo al 34', Devoto mette in area una palla invitante che Pani manca per un soffio.

Il Pralormo sembra resistere e lo Spartak rifiatare ed invece arriva il pareggio, siamo al 35' , calcio di punizione dalla trequarti campo, palla che sfila verso la porta, leggera deviazione di Demaria che inganna Gandolfo e palla che si infila a fil di palo.

Il primo tempo si conclude con lo Spartak in controllo ed il Pralormo che accusa il colpo.

La ripresa inizia senza sostituzioni, al primo minuto lo Spartak passa in vantaggio, palla filtrante con Gandolfo che si allunga in uscita mancando la palla ma non l'attaccante....rigore che Porta trasforma con precisione. Il Pralormo in difficoltà ed inizia un periodo in cui lo Spartak è padrone del campo, 2' tiro di Torra di poco a lato, 4' calcio di punizione con schema che porta la palla per due volta vicino alla linea di porta, 9' tiro di Fraquelli che sfiora il palo.

Il Pralormo all'18'rompe l'assedio con Orrù che con un tiro al volo coglie in pieno il palo, con Aseglio fermo al centro della porta.

Lo Spartak si getta nuovamente all'attacco e realizza  un bellissimo gol, cross dell'imprendibile Giudice e colpo di testa del solito Porta, 3 a 1  per il San Damiano.

Velardita è l'unico del Pralormo ad avere le energie per tentare la rimonta ma le sue conclusioni sono alte sulla traversa, stessa sorte per il tentativo di Torra al 25'. il punteggio viene arrottondato al 39' con Giudice bravo a ribattere in rete dopo una miracolosa parata di Gandolfo.

Le azioni dello Spartak non si contano più, al Pralormo mancano energie e lucidità ma la volontà no e si arriva a fine partita senza altre marcature.

Prima di parlare della partita del Pralormo un plauso al San Damiano, a mio avviso la squadra che pratica il gioco migliore tra quelle viste finora.

Del Pralormo cosa si può dire...un primo tempo bellissimo, giocato alla pari, l'errore di Gandolfo non può  essere un'alibi per un secondo tempo giocato veramente sottotono.

Bisogna aggrapparsi alle cose buone viste e tra queste metto la voglia di giocare messa in campo nei primi 45 minuti e dall'intensità che abbiamo dimostrato di possedere, recuperare qualche giocatore potrebbe aiutarci.

Bravi i giovani Devoto e Velardita, appena arrivati e già protagonisti.

Domenica partita difficilissima contro l'ostico Pinasca.

FORZA BISONTI !!!

 

USD Pralormo : Gandolfo, Aimo (Geraci dal 61'), Lungo Vaschetti, Pani (Serra dal 70'), Calzolai, Abbondanza, Devoto (Dellaferrera dal 50'), Bosco F., Nano (Parisi dal 72'), Orrù (Bosco A. dal 85'), Velardita; A Disposizione : Razzetti, Tallano, Casetta E., D'Angelo . Allenatore : Profeta Aldo.

Spartak San Damiano : Aseglio, Vercelli, Demaria, Mortara, Pop, Bertero, Iachello, Fraquelli, Torra, Porta, Giudice;A disposizione : Casini, Bianco, Puppione, Maniscalco, Iachello, Lagrasta, Viarengo, Durcan, Felicioli.. Allenatore : Demaria Eugenio.

 

 

 

 

Atletico Racconigi - USD Pralormo 1 - 0 (Campionato 1°Categoria)

Racconigi 15/12/2019

Ultima partita prima della sosta per le Feste Natalizie, il Pralormo rende visita all'Atletico Racconigi lamentando una classifica sempre più difficile gestire e commentare....campo pesante ma ancora accettabile.

La partita inizia con una lunga fase di studio, il Pralormo tiene bene il campo e l'equilibrio la fa da padrone, i tentativi verso le due porte sono pochi e veramente poco pericolosi, al 22' una bella azione corale del Pralormo porta Bosco al tiro da ottima posizione, la palla viene però ribattuta .

Al 24' è la volta dell'Atletico, pallone che attraversa l'area con Riscaldino che non arriva sulla palla per un soffio.

Trapani ci prova due volte al 31', la prima volta la palla esce di poco a lato, mentre al secondo tentativo ci pensa Gandolfo a deviare in tuffo. Bella azione del Pralormo al 35' con conclusione acrobatica di Devoto che però non trova lo specchio della porta. Qualche minuto dopo occasionissima per il Pralormo, bella fuga di Velardita che al momento del tiro si vede contrastare il tiro dal difensore.

A rompere l'equilibrio ci pensa Pellissero al 41', bella ripartenza dell'Atletico che trova la nostra difesa un pò scoperta, Lungo sembra arrivare in tempo per rinviare la palla ma la stessa viene intercettata da Pellissero che con un bel tiro a fil di palo batte Gandolfo in tuffo.

Manca poco alla fine del tempo ed il Pralormo ha appena il tempo per abbozzare una reazione, Orrù e Bosco ci provano con tiri dalla distanza ma senza fortuna, in mezzo una paratona di Gandolfo che si oppone con il corpo ad un tiro da distanza ravvicinata.

Il secondo tempo vede il Pralormo andare subito in gol, sono passati 45 secondi e Geraci finalizza una bellissima azione fatta di tanti tocchi di prima, per nostra sfortuna l'arbitro annulla per fuorigioco, molto dubbia questa decisione!!!!

Al 5' ci prova Velardita ma ancora una volta il tiro viene deviato a lato, l'Atletico replica con Rosso al 20', Gandolfo para.

Velardita è tra quelli che prova con più insistenza a cercare il meritato pareggio, ma il suo tiro al 21' è troppo centrale per impensierire Bisio.

La partita è bella e le occasioni arrivano da una parte e dall'altra, al 23' Mutta spreca da ottima posizione tirando fuori, un minuto dopo bel lancio di Calzolai per Pani che tocca per Orrù, il tiro viene deviato di quanto basta per sfilare al lato.

Al 32' l'Atletico rischia l'aurtogol su azione da calcio d'angolo, l'ultima occasione capita sui piedi di Dellaferrera, la palla in mischia  viene calciata alta sulla traversa.

Questa è l'ultima occasione degna di nota la partita finisce con il risultato più penalizzante per il Pralormo, punito quando forse un pareggio sarebbe stato il risultato più giusto.

Ennesima sconfitta che però lascia intravedere qualche cosa di buono, prima di tutto la prestazione di Gandolfo, al debutto stagionale, a cui si aggiunge la buona impressione destata dai nuovi arrivi Gabriele e Fabio, segnali positivi che possono essere la scintilla per accendere la squadra e disputare il resto del campionato al meglio delle nostre possibilità.

Noi ci crediamo ma prima di tutto ci deve credere chi in campo scende la domenica.

 

FORZA BISONTI !!!

USD Pralormo: Gandolfo, Aimo (Dellaferrera dal 80'), Lungo Vaschetti, Zappino (D?Angelo dal 83'), Calzolai, Abbondanza, Devoto (Casetta S. dal 61'), Orrù (Tallano dal 74'), Geraci, Bosco F. (Pani dal 54'), Velardita ; A disposizione: Razzetti, Casetta Enrico, De Maio, Nano. Allenatore: Aldo Profeta.

Atletico Racconigi : Bisio, Canale, Clari, Mutta, Rolle, Mancuso, Pellissero, Vergnano, Trapani, Riscaldino, Rosso ;  A disposizione : Prunetti, Fanelli, Grasso, Pisano, Gallino, Mendola; Allenatore : Bongiovanni Andrea.