Seconda Categoria

USD Pralormo - Rovers Granata 2 - 1 (Campionato calcio CSI Eccellenza)

Pralormo  16/02/2019

Partita fondamentale per la salvezza dei bisontini, sapranno ripetere la sfavillante prestazione di sabato scorso?

Partenza equilibrata con poco gioco da ambo le parti, le occasioni vere sono però sui piedi dei pralormesi ma la mira non è precisa.

L'equilibrio viene spezzato prima dall'espulsione temporanea di Venditto e poi da uno sciagurato rigore causato da un improvvido intervento del Capitano Vigo ai danni della punta avversaria, incredibilmente si presenta sul dischetto Campanaro,il portiere,  il tiro viene deviato da Casetta sul palo, la palla torna a Campanaro che deposita in rete.

 La lingua lunga di Casetta costringe il Pralormo a subire una nuova espulsione temporanea, questa volta la squadra regge e torna a giocare in dieci.

Il secondo tempo vede il Pralormo più deciso e concentrato , anche se la precisione sotto porta è ancora un optional, bravo comunque il portiere avversario ad opporsi con tutte le parti del corpo, qualche volta anche con il sedere......proprio nel momento in cui nessuno ci crede più, Loi con l'ennesimo scatto prende il tempo al difensore che non riesce a fare nulla di meglio che a stenderlo in  area, rigore netto che Parisi realizza con freddezza.

Siamo al 70' partita finita? Nooooooo

Nel secondo dei quattro minuti di recupero, Cavallaro con una delle sue tipiche azioni si libera dei difensori e scarica in rete con tutta la cattiveria dei questo mondo, ultimi minuti con il batticuore ma il Pralormo fa sua una partita giocata non al meglio ma che ha meritato di vincere per le tante occasioni create.

Gabriele Casetta : Tutto bene quando deve parare, bravo sul rigore ma sfortunato, quando apre bocca sono cartellini blù, un signore....meglio parare che parlare.

Luca Vigo : Suo il fallo che regala il vantaggio ai Rovers, poi tutto bene anche se gioca sempre con una fretta eccessiva, comunque ottima partita.

Accossato Daniele : Anche lui disputa una buona partita, sfiora anche il gol nel secondo tempo, uno dei pochi che non parla a vanvera..anzi.

Tonin Fabio : Parte con qualche errore di troppo ma poi si riporta sui suoi livelli soliti, una rogna giocarci contro.

Andrea Frigerio : oggi titolare, subisce stoicamente il tifo dei suoi ragazzi piazzati a bordocampo, se deve correre va in difficoltà ma se la cava più discretamente con l'esperienza ed il senso della posizione. Anche i ragazzi lo promuovono.

Bertolino Simone : Sembra faticare a trovare le distanze con i compagni, lotta su tutti i palloni senza mai tirare indietro il piede, sostanza.

Radicchio Daniele : Nel primo tempo sostiene il peso della squadra sulle sue spalle, nel secondo tempo cala alla distanza ma rimane di gran lunga il migliore in campo.


Parisi Vincenzo : Freddissimo sul rigore all'ultimo minuto, ci prova tutta la partita ma oggi non è giornata.

Loi Federico :   Si divora una grande occasione nel primo tempo, sempre pericoloso ma lascia sempre la senzazione che possa fare di più, quando finalmente si decide a saltare l'uomo si guadagna il rigore che vale il pareggio ed un pezzo di vittoria.

Favaretto Andrea :  l'impegno non manca ma oggi non vede la porta, si sbatte  e fa qualche giocata utile ma troppo lontano dalla porta.

Nicolò Venditto :  Altra linguaccia in campo.....non male per l'impegno, gioca qualche pallone delizioso nel primo tempo poi si affievolisce e viene sostituito, comunque si inizianoi a vedere delle cose interessanti.

Alessio Gullino : entra nel secondo tempo al posto di Venditto, anche lui non brilla per le conclusioni a rete  ma aggiunge chili e centimetri che alla fine faranno la differenza.

Moresco Simone  :  entra al posto di Frigerio. alla solita disciplina unisce anche l'efficacia, buona prestazione.

Cavallaro Alessandro (giocatore) : entra al posto di Favaretto, ha la presunzione di battere un calcio di punizione dopo 1 secondo dall'ingresso in campo, il portiere ha riso per cinque minuti. Poi poco e niente fino al 72' quando con due tocchi manda la difesa a ripassare il manuale del calcio e con un tiro secco fa smettere di ridere il portiere avversario, se fosse un film sarebbe "Lo chiamavano Provvidenza".

Guglielmo Christian : entra al posto di Bertolino, pochi minuti ma giocati con il cuore, quanto basta per unirsi alla festa.

Non entrato : Viti Fabrizio ( che comunque trova il modo per litigare con il nove e farmi litigare con il nove e l'arbitro ) ......ti voglio bene.

Cavallaro Alessandro (Mister) =  Un uomo felice, felice per il gol, felice per i tre punti  e felice per la vittoria che arriva in modo insperato ma del tutto meritato, avanti così....

 FORZA BISONTINI !!!! 

 

 

 

 

Romtime - USD Pralormo 0 - 3 (Campionato calcio CSI Eccellenza)

Torino  09/02/2019

Finalmente comincia il girone di ritorno anche per il Pralormo, partita difficilissima sul campo della capolista Romtime, il Pralormo patisce alcune assenze importanti ma sembra risoluto e deciso a disputare un girone di ritorno da protagonista.

Si gioca in una giornata ideale, pallido sole e temperatura accettabile.

Il Romtime si butta subito all'attacco ma Casetta è bravo a ribattere per due volte nei minuti iniziali, poi la partita diventa più equilibrata e le occasioni arrivano anche per i ragazzi di Mr Cavallaro.

Al 13' il primo degli episodi che determineranno il risultato finale, ingenuo fallo di mani in area del Romtime e rigore per il Pralormo, batte Parisi ma il portiere si oppone, sulla palla arrivano Gullino e Parisi ed è il primo a mettere la palla in rete per il vantaggio pralormese.

Pochi minuti dopo il Pralormo sfiora il raddoppio ma il portiere si oppone con un doppio miracolo, prima su Gullino e poi su Loi.

Il raddoppio è nell'aria ed infatti arriva al 23' con un bellissimo tiro di Parisi dai 25 metri, palla tra palo e portiere, imparabile.

Il Pralormo viaggia sulle ali dell'entusiasmo ed infatti arriva anche il 3 a 0 con Parisi, che lasciato incredibilmente solo in mezzo all'area, gira di destro dove il portiere non può arrivare !!!

Il Pralormo sta bene e nel secondo tempo contiene e controlla, quando questo non basta ci pensa l'attento Casetta o la traversa, i pralormesi tentano ancora la via del gol sfruttando la giornata di grazia di alcuni giocatori, vedere le pagelle.

Ottimo inizio di girone, ora bisogna dare continuità e recuperare gli infortunati, Ronco e Franco su tutti.

 

Gabriele Casetta : Sicuro sempre, concede anche qualche parata per i fotografi, bella prestazione, aiutato dai compagni nei momenti difficili.

Luca Vigo : Inizia ciabattando qualche pallone ma poi cresce alla distanza, alcuni suoi rinvii arrivano sui palazzi dietro al campo, quando ci vuole ci vuole.

Ferrari Daniele :  primo tempo da terzino e dalla sua parte non si passa, anzi si riparte con una precisione chirurgica, nel secondo tempo da centrocampista dedica a Franco un tunnel ed un triplo sombrero, la forma stà tornando.

Accossato Daniele : Oggi da centrale disputa una delle sue migliori partite, mai in affanno aggiunge anche eleganza (ed educazione) al reparto difensivo, una sicurezza.

Tonin Fabio : Uno dei migliori, rude ed ignorante ( in senso positivo), di testa le prende tutte e di piede quasi, si concede qualche uscita palla al piede che fanno del male alle coronarie del mister ed il bene della squadra, una colonna.

Viti Fabrizio : prima partita da titolare e non delude il mister, tignoso ed assetato di sangue si disseta abbondantemente dalle caviglie degli avversari, pochi palloni giocati ma nessun errore, partita da incorniciare, esempio.

Bertolino Simone : Subito frenato da un'ammonizione porta tanto fieno in cascina, partita positiva impreziosita da alcuni palloni deliziosi.

Radicchio Daniele : Uno dei più positivi, tanta grinta e tanta buona volontà, il suo ritorno farà tanto bene al Pralormo. sempre pronto ad aiutare i suoi compagni il suo dinamismo servirà. Pupo is back!


Parisi Vincenzo : Finalmente il vero Parisi, inizia tirando un rigore in modo scabroso, si riscatta con un bellissimo gol con un tiro da fuori e con la rete della sicurezza.

Loi Federico : Questo è il Federico che vogliamo vedere, sempre in aiuto del centrocampo o di Gullino, mille cose positive, gli manca solo la cattiveria per arrivare al gol , lui comunque ci prova, prestazione degna di una storia.

Alessio Gullino : Forse il migliore, da solo tiene in apprensione la difesa avversaria, segna il primo gol ed altri li sfiora, tanta abnegazione e voglia di giocare , proprio quello che ci vuole, un gigante.

Frigerio Andrea : in campo dal 45' al posto di Viti , ci mette pochi minuti per capire cosa fare, di testa le prende tutte lui e negli ultimi minuti aiuta la squadra con il suo piedino magico, finalmente il mister lo ha fatto entrare...

Favaretto Andrea : entra al 55' al posto del suo amico Parisi , il mister gli declina cosa fare e cosa non fare, facendogli capire quali sarebbero state le pene corporali in caso di  errore, lui esegue terrorizzato anzi mobbyzzato.

Moresco Simone  :  entra al 62' al posto di Bertolino, giusto premio all'impegno, tocca pochi palloni per essere giudicato ma la sua prova è senz'altro positiva, bravo.

Non entrati : Ferrari Luca, Guglielmo, Cavallaro.

Cavallaro Alessandro (Mister) =  Un uomo felice, finalmente vede premiato il lavoro fatto in questi mesi e finalmente i complimenti sono accompagnati anche da tre punti che saranno utili per la corsa alla salvezza, fondamentali le prossime partite.

 FORZA BISONTINI !!!! 

 

 

 

 

Cambiano - USD Pralormo 0 - 4 (Campionato 1° Categoria)

Cambiano  13/01/2019

Finite le Feste si ricomincia, il Pralormo di Mr Marocco si presenta con molte assenze sul campo del Cambiano, a proprio favore una ben diversa posizione in classigfica e qualcosa vorrà ben significare....

Giornata stupenda e clima sopportabile... anche in tribuna.

Il Pralormo parte bene e sembra prendere possesso del centro campo, la partita è combattuta e le due squadre fanno fatica ad arrivare in area avversaria.

Il primo tiro arriva al 12' ed è Di Gregorio Alessandro a tentare di sorprendere Bellone con una botta dalla distanza potente ma troppo centrale per essere veramente pericolosa. Il Cambiano replica al 19' con un tiro dal limite di Casetta, Gandolfo è bravo a deviare in angolo.

Ben più pericolosa è l'azione che al 27' porta al tiro Rey, Bellone si supera con un grande intervento, il gol è nell'aria e puntuale arriva, siamo al 32', calcio di punizione che Bosco batte mettendo la palla in area, Nano è il più lesto in mischia, tiro imparabile e vantaggio pralormese.

Il Cambiano non ci stà e tenta la reazione con Giordanetto, tiro dal limite al 34' e Gandolfo devia sopra la traversa.

Gandolfo ancora protagonista al 38' quando con il piede devia una velenosa conclusione di  Massera, sfuggito dalla marcatura di De Filippo.

Il primo tempo sembra finire con il punteggio di 1 a 0 quando Chiesa inizia il proprio show personale, siamo al 44', stop a seguire di pregevole fattura e fuga verso la porta avversaria, il primo tiro viene respinto dal solito Bellone, la palla torna a Chiesa che da posizione defilata conclude in rete con un tiro ad incrociare, tutto molto bello e doppio vantaggio per il Pralormo.

Lo stesso Chiesa nel recupero ha l'occasione per segnare ancora quando da ottima posizione colpisce al volo mandando la palla altissima, la ritroveranno a Trofarello......

Secondo tempo che inizia con il Pralormo ancora brillante, al 4' Chiesa non sfrutta una bella azione tirando da posizione defilata, al 7' Di Gregorio Alessandro ci prova da almeno 35 metri con la palla che sfiora l'incrocio dei pali.

Al 12'  l'apoteosi....calcio di punizione dal limite, pallonetto di Bosco per Chiesa che con un palleggio si libera del marcatore per poi scaraventare un bolide nel sette, terza rete, Pralormo 3 - Cambiano 0.

Di Gregorio insegna calcio e tenta più volte la via del gol, al 17' calcio di punizione pericoloso che viene deviato in angolo, al 22' è lo scatenato Nano a provarci con una bella girata che sorvola la traversa.

Il Pralormo ormai è padrone del campo, bella combinazione di Gregorio Fabio con Rupolo, cross per il colpo di testa di Nano che sfiora il gol.

Al 31' esordio stagionale per uno dei giocatori simbolo del Pralormo, Daniele Casetta; ed è proprio Casetta a rendersi pericoloso al 37' il suo tiro viene deviato in angolo, sul corner Tallano di testa centra la traversa.

Al 39' il calcio di punizione di Di Gregorio Fabio pesca Casetta solo in area, il colpo di testa non è la specialità della casa e la palla finisce alta sulla traversa.

Al 43' bella azione di Fabio che serve un bel pallone filtrante per Dumbya, il tiro viene ribattuto ma arriva Casetta che deposita al volo in rete.

Al 45' l'ultimo tentativo di Massera, colpo di testa alto sulla traversa e partita finita con la vittoria dominante del Pralormo.

Miglior modo di cominciare il girone di ritorno non c'era, il Pralormo si dimostra robusto in difesa, organizzato a centrocampo e spietato in attacco, il Cambiano ha offerto poca resistenza ma i meriti del Pralormo sono sotto gli occhi di tutti.

Da sottolineare la partita di Chiesa, due gol bellissimi ed esultanza degna di una finale ......Killer.

Altro giocatore in grande forma è Nano, segna, lotta e corre senza un attimo di sosta.......Gladiatore.

Per ultimo quello che giudico il migliore in campo, Di Gregorio Alessandro, regista illuminato tenta sempre di mettere ordine e di illuminare, spesso ci riesce, se aggiungiamo che è anche una barriera in fase difensiva cosa chedergli di più? A questo ci deve pensare Mister Marocco, per noi è " il Professore ".

Ottima giornata, ora ci aspettano altre sfide e noi ci saremo

Forza Bisonti !!!

 

USD Pralormo: Gandolfo, Rey, Rupolo (Doumbyadal 86'), Dellaferrera, De Filippo, Abbondanza (Tallano dal 78'), Orrù (Aimo dal 66'), Di Gregorio Alessandro, Chiesa (Di Gregorio Fabio dal 70'), Bosco Francesco (Casetta dal 76'), Nano, ; A disposizione: Osella, Gullino, Bosco Andrea.  Allenatore: Marco Marocco.

Cambiano: Bellone, Musolino (Caccherano dal 39'), Ennas, Argoub (Della Rocca dal 60'), Stoppa, Casetta (Gasaro dal 28'), Castelli, Francini, Massera, Giordanetto (Martinelli dal 69'), Alis (Scarpelli dal 53') ;  A disposizione : Amarena, Pancotti, Gallo, Zorpellon. Allenatore : Montaperto Daniele.

 Marcatori :  Nano, Chiesa (2), Casetta Daniele.  (P)

  Per vedere le belle foto di Romano il link è :

https://www.facebook.com/pg/usdpralormo/photos/?tab=album&album id=2191568121085444

 

 

USD Pralormo - Marentinese 1 - 1 (Campionato 1° Categoria)

Pralormo  20/01/2019

Seconda giornata di ritorno ed il Pralormo si trova di fronte ad un bivio, vincendo si allontanerebbe dalla lotta per non retrocedere e perdendo invece sarebbe risucchiato in una ammucchiata di squadre che ogni domenica sono costrette a lottare per uscire dalla zona play out.

Giornata fredda ma soleggiata, l'ideale ( o quasi ) per giocare in questo periodo dell'anno. pubblico numeroso e rumoroso....ma sempre nei limiti della correttezza.

Il Pralormo sembra in palla e parte subito all'attacco, al 4' bello scambio tra Pani e Di Gregorio Fabio con tiro finale centrale, ribattuto da Ronco, occasionissima sprecata.

La Marentinese ha l'occasione per replicare con un calcio di punizione di Bardi, Gandolfo controlla con qualche difficoltà.

Al 15' un condensato di azioni racchiuse in un minuto, fuga di Fabio sul filo del fuorigioco, finta e tiro che Ronco devia in corner, sul corner Pani in acrobazia riesce a tirare con forza verso la porta avversaria, anche questa volta Ronco si supera e devia nuovamente in calcio d'angolo, sul secondo corner De Filippo colpisce di testa mandando la palla fuori di poco.

Il Pralormo si affida spesso ai lanci lunghi e su uno di questi, ad opera di Rey, Pani si esibisce in un dribbling che gli permette di scoccare un bolide verso la porta, Ronco ancora una volta si supera con una parata che ha del miracoloso.

La Marentinese lotta su ogni pallone ma non riesce a rendersi pericolosa, ci prova al 26' con Bardi ma Gandolfo para senza problemi.

La pressione dei ragazzi di Mr Marocco continua ma incredibilmente è la Marentinese a passare in vantaggio, calcio di punizione dalla trequarti e deviazione di Lanfranco di quel poco che spiazza Gandolfo.

La reazione del Pralormo tarda ad arrivare e quando arriva trova sulla sua strada un Ronco in forma strepitosa.....siamo al 46', in pieno recupero, Fabio in mischia lascia partire un tiro che sembra essere destinato in rete ed invece Ronco è bravo a dire ancora no!

Il secondo tempo inizia con il botto, siamo al 1' e Capitan Abbondanza si lancia in area, contrasto con un difensore ed il lancio diventa volo....rigore che l'arbitro assegna tra le proteste della Marentinese, Fabio è bravo e freddo dal dischetto, il suo tiro si insacca sotto la traversa, pareggio raggiunto.

Il Pralormo preme per trovare il gol del vantaggio ma le occasioni scarseggiano, all'11 Di Gregorio Alessandro ci prova dal limite ma la palla finisce fuori di molto.

Per vedere un'altro tiro in porta bisogna aspettare il 23' bello schema su calcio di punizione, palla che arriva a Fabio, bel tiro rasoterra che Ronco respinge di piede.

Al 34' ci prova Pani con un calcio piazzato che viene parato dal solito Ronco. Al 37' la Marentinese si rende pericolosa, bel tiro in acrobazia di Gentili e bellissima parata di Gandolfo, abile a deviare in corner.

Nel finale di partita ci prova Di Leo di testa ma non riesce ad inquadrare lo specchio della porta, il Pralormo attacca ma si scopre, al 44' il colpo di testa di Diberti è troppo centrale per non essere preda delle manone di Gandolfo.

In pieno recupero un brivido corre lungo la schiena dei tifosi pralormesi, bella fuga di Messina che prima supera in velocità De Filippo, poi supera Gandolfo con un pallonetto, la palla sembra essere destinata in rete ma viene sventata in angolo da Dellaferrera con un recupero prodigioso.

La partita finisce  con il Pralormo che decide di fermarsi di fronte al bivio .......partita non bella, molto agonismo in campo ma poca lucidità ed a dirla tutta anche poco gioco.

Il Pralormo ha avuto più occasioni ma ad essere sinceri poteva e doveva fare di più.

Domenica un'altra difficile partita sul campo del S. Secondo, squadra in grande forma e terza in classifica, ci sarà bisogno di una grande prestazione, noi ci saremo.

Forza Bisonti !!!

 

USD Pralormo: Gandolfo, Rey, Rupolo, Tallano (Dellaferrera dal 88'), De Filippo, Abbondanza, Nano, Di Gregorio Alessandro, Pani, Bosco Francesco (Lungo Vaschetti dal 62'), Di Gregorio Fabio(Casetta dal 77'). ; A disposizione: Osella, Bosco Andrea, Orrù, Dumbya, Chiesa.  Allenatore: Marco Marocco.

Marentinese :Ronco, Marzano, Zambello (Pavan dal 77'), Aprà Marzano dal 87'), Lanfranco, Dipietro, Lio, Gentili, Marafioti (Franco dal 84'), Diberti (Ferreri dal 90'), Bardi (Messina dal 67').  ;  A disposizione : Sidari, Conte, Manca. Allenatore : Manca Stefano.

 Marcatori :  Di Gregorio Fabio (P)

                            Lanfranco (M)

 

 

 

FC Vigone - USD Pralormo 1 - 1 (Campionato 1° Categoria)

Vigone  16/12/2018

Ultima giornata del girone d'andata, si affrontano, su un campo un pò appesantito due tra le squadre più in forma, la classifica non dice tutto, basta guardare i risultati delle due squadre nelle recenti giornate per capire che la partita di oggi sarà come sempre importantissima in ottica salvezza e sicuramente equilibrata.

Forse per vincere il grande freddo le squadre partono a mille tenendo un ritmo elevatissimo, nessuno tira indietro il piede ed il risultato è una partita apassionante fin dalle prime battute, la prima occasione è per i padroni di casa, al 9' Abbondanza concede ingenuamente un calcio di punizione dal limite che Giannone non sfrutta a dovere.

Ben diversa la punizione battuta da Di Gregorio Fabio al 13' , la palla calciata con precisione si infila nel sette, lasciando di stucco Gili.

Il gol dà entusiasmo ai ragazzi di Mr Marocco e le occasioni fioccano, al 15' l'ottimo Rupolo crossa per Fabio che calcia al volo da ottima posizione, svirgolando la palla.

La reazione del Vigone arriva al 17', bel tiro di Inzitari e Gandolfo replica con una presa sicura.

Il Pralormo è padrone del campo ma non sfrutta a dovere il momento positivo, al 26' Pani ci prova dalla distanza cercando di sorprendere il portiere fuori posizione.

Al 30' è Nano a provarci ma il suo tiro viene parato senza problemi. Gli ultimi 10 minuti vedono il Vigone riuscire a portarsi in attacco con una pressione che la difesa del Pralormo controlla con qualche affanno, concedendo solo un tiro al 40' con Giannone fuori di alcuni metri dallo specchio della porta.

Il secondo tempo inizia con il Pralormo all'attacco, al 2' tiro di Nano da notevole distanza, Gili para senza problemi. la partita è equilibrata ma a poco a poco è il Vigone a prendere possesso del gioco , lasciando al Pralormo la possibilità di ripartire in contropiede, su una di queste ripartenze Pani viene fermato per fuorigioco anche se in posizione nettamente regolare. Correttamente il Pralormo non eccede nelle proteste e pensa a continuare la partita.

Vigone vicino al gol al 17', bel tiro di Caramucci e spendida parata in tuffo di Gandolfo.

Il portierone pralormese si ripete due minuti più tardi, gran tiro dalla distanza e palla deviata in angolo.

Il Pralormo si affida ai calci piazzati, Abbondanza colpisce di testa su corner e la palla viene respinta a pochi centimetri dalla linea di porta.

Al 27' Gandolfo ancora protagonista, colpo di testa da distanza ravvicinata e splendida risposta del nostro Luca che con le punta delle dita devia la palla sul palo, la difesa libera in affanno.

Inizia una fase della partita in cui chi scrive ha fatto fatica a prendere nota di tutte le occasioni, al 29' Pani arriva al tiro ma Gili controlla, un minuto dopo è De Filippo a deviare di testa sfiorando il gol del raddoppio, sulla ripartenza ancora De Filippo protagonista, un suo errore libera Giannone da solo di fronte a Gandolfo, il suo tiro questa volta non perdona ed il risultato torna in parità.

Il Pralormo non ci stà e prova subito a tornare in vantaggio, siamo al 32' ed una bella azione  porta Fabio al tiro, con la palla che sfiora il palo.

Al 33' è ancora Gandolfo a sbrogliare una difficile situazione in area, Rupolo ci prova dal limite al 35', ma il suo tiro viene deviato, l'ultima occasione è per il Pralormo al 41', calcio di punizione che Pani non sfrutta tirando fuori da ottima posizione.

 La partita finisce e le due squadre si dividono meritatamente la posta in palio.

Bellissima partita tra due squadre in forma, peccato che il campionato si fermi per la sosta natalizia.

Tutti oggi si sono impegnati e tutti hanno meritato una netta sufficienza, da segnalare le prestazioni di Fabio Di Gregorio, segna, lotta, rincorre gli avversari, cosa chiedergli di più?

Bravo anche Rupolo, le fasce non hanno segreti per lui, le percorre instancabilmente per tutta la partite senza mai fare una giocata banale, qualità abbinata alla quantità.

Per ultimo ho lasciato il nostro portierone, oggi protagonista di alcuni interventi veramente notevoli, il riflesso sul colpo di testa ravvicinato è degno del premio per la parata dell'anno, bravo.

Ora la sosta, anche se il concetto di sosta per Mister Marocco non credo preveda la possibilità di svagarsi molto, alla ripresa subito la partita con il Cambiano, avversario di mille partite.

Tanti Auguri di Buone Feste a tutti !!!

Forza Bisonti !!!

FC Vigone : Gili, Vaglienti (Beltramino dal 82'), Mion, Balli, Armando, Prochietto, Garis(Mascia A. dal 64'), Micol, Giannone (Mollica dal 86'), Caramucci, Inzitari(Iuliano dal 78'). A Disposizione : Mascia M., Boiero, Longo, Laspina. Allenatore : Larosa Marco.

USD Pralormo: Gandolfo, Rey, Rupolo, Abbondanza, De Filippo, Orrù, Nano (Visca dal 83'), Di Gregorio A.(Aimo dal 82'), Pani, Bosco F. (D'Angelo dal 79'), Di Gregorio F. ; A disposizione: Osella, Doumbya, Gullino, Tallano, Dellaferrera, Bosco A. ; Allenatore: Marco Marocco.

 

 Marcatori :  Di Gregorio F. (P)

                      Giannone (V)